Home Milan News Infortunio Calhanoglu: le condizioni del centrocampista del Milan

Infortunio Calhanoglu: le condizioni del centrocampista del Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:40

Infortunio Calhanoglu nel corso di Parma-Milan, il giocatore ha lasciato il Tardini zoppicando

infortunio calhanoglu
Hakan Calhanoglu (foto acmilan.com)

Non solo note positive per Stefano Pioli oggi. Hakan Calhanoglu è uscito malconcio dallo stadio Ennio Tardini dopo Parma-Milan. Il giocatore infatti ha lasciato lo stadio con qualche problema fisico: ha passato la zona mista zoppicando e ora c’è qualche dubbio in merito alle sue condizioni fisiche. Potrebbe esser stata soltanto una botta e quindi nulla di preoccupante. Se ne saprà di più nelle prossime ore.

Calhanoglu ha fatto una buona prestazione oggi in ParmaMilan. Pioli lo ha schierato ancora da esterno d’attacco, così come faceva con Gennaro Gattuso. Ha preferito invece a centrocampo Giacomo Bonaventura, più bravo negli inserimenti e nella gestione della palla in quella zona di campo. Scelta azzeccata quella dell’allenatore, infatti Jack e Hakan hanno disputato entrambi una partita tutto sommato positiva. Ora però Pioli dovrà fare i conti con questo problema, con la speranza che non sia nulla di grave ma soltanto una botta.

PARMA MILAN 0-1: VIDEO GOL E HIGHLIGHTS

Infortunio Calhanoglu: come giocherebbe il Milan

Da Gattuso a Giampaolo, ora Pioli. Calhanoglu è sempre stato un fedelissimo dei suoi allenatori. Per questo motivo i tecnici hanno subito diverse critiche da parte dei tifosi. Che hanno un rapporto di odio e amore con il centrocampista turco. Non sarà determinante ma è l’unico in rosa con determinate caratteristiche. Si tratta di un giocatore dinamico, che dà comunque un minimo di vitalità alla manovra offensiva del Milan. Senza di lui Pioli deve ridisegnare la squadra e magari potrebbe pensare a Rafael Leao nel ruolo di esterno a sinistra.

Il portoghese fa fatica da punta centrale perché tende ad allargarsi, a sinistra più che a destra. Oltre a lui c’è sempre la carta Samu Castillejo, molto positivo prima dell’infortunio contro la Lazio a San Siro qualche settimana fa. Lo spagnolo è rientrato e oggi era in panchina. C’è anche la soluzione Bonaventura ala sinistra, proprio come in Milan-Napoli, dove Calhanoglu era squalificato. A quel punto sarebbe automatico il ritorno di Paquetà mezzala sinistra (se recupera) oppure Rade Krunic.

(4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer, Bonaventura; Suso, Piatek, Leao.

PARMA MILAN 0-1: PAGELLE, TABELLINO E VOTI