Home Milan News Theo Hernandez: “Al Milan grazie a Maldini. Ho rischiato l’operazione” 

Theo Hernandez: “Al Milan grazie a Maldini. Ho rischiato l’operazione” 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23

Milan, parla Theo Hernandez. Tra le note positive di quest’avvio di stagione amaro, il neo acquisto rossonero si è confessato ai microfoni de L’Equipe svelando alcuni retroscena. 

Theo Hernandez Milan-SPAL
Theo Hernandez (©Getty Images)

Theo Hernandez e il Milan, è già amore. Perché è senz’altro l’esterno francese il miglior acquisto dell’ultima sessione estiva. Acquistato dal Real Madrid per 18 milioni di euro, il classe 97 ha subito mostrato le sue spiccate qualità offensive, scalzando Ricardo Rodriguez e contribuendo efficacemente alla manovra offensiva del Diavolo.

Intervenuto ai microfoni de L’Equipe, il 22enne nato a Marsiglia ha parlato del suo approdo in rossonero: “Avevo bisogno di nuovi stimoli e l’incontro con Paolo Maldini ha dato la scossa giusta. Maldini è un mito, probabilmente il più grande giocatore nel suo ruolo. Nelle nostre conversazioni ho capito che mi conosceva bene. E quando Maldini ti recluta e ti dà fiducia, non puoi dire di no”. 

Ma al di là del Dt milanista, Theo si è poi adattato alla grande con l’intero ambiente: Il club ha fatto di tutto per mettermi nelle migliori condizioni. Vado d’accordo con il nuovo allenatore e ho anche segnato due goal e realizzato degli assist. Ma vorrei che la squadra girasse meglio”. 

Un percorso iniziato in estate, dove è stato scongiurato il peggio come racconta lo stesso atleta: “Nella prima amichevole contro il Novara ho subito segnato, è stato l’ideale! Poi per sfortuna mi sono infortunato alla caviglia: il dottore voleva operarmi, ma io non ero d’accordo e ho chiamato Maldini e grazie a lui l’abbiamo evitato. Castillejo e Reina poi hanno facilitato il mio percorso di integrazione”. 

Oltre al Milan, Hernandez aveva anche altre possibilità. Tra cui sempre in Serie A: L’opzione Napoli era molto calda. Ho parlato con Carlo Ancelotti ma sono stato anche a un passo dal Bayer Leverkusen. Ho avuto inoltre contatti con club inglesi importanti, ma lì c’erano meno garanzie sulla continuità di gioco”.

Infortunio Paquetà | le condizioni del centrocampista del Milan