Home Milan News San Siro, un anello e 20mila posti: l’assessore Guaineri approva

San Siro, un anello e 20mila posti: l’assessore Guaineri approva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:21

Roberta Guaineri, assessore allo Sport del Comune di Milano, ha esposto il proprio pensiero sul futuro di San Siro. Presto un nuovo summit con Inter e Milan.

Stadio Giuseppe Meazza - San Siro
Stadio Giuseppe Meazza – San Siro (©Getty Images)

Ancora tutto da definire il futuro di San Siro, sia inteso come stadio che in generale come area della città di Milano. I piani iniziali di Inter e Milan, con l’abbattimento del Giuseppe Meazza e la costruzione di un nuovo impianto, dovranno comunque essere rivisti.

Infatti, dalla Giunta comunale è arrivata l’indicazione di dover rivedere le volumetrie del progetto e anche di pensare alla rifunzionalizzazione della Scala del Calcio. Quest’ultima potrebbe essere utilizzata per altre attività, come le partite delle squadre giovanili e femminili.

Roberta Guaineri, assessore allo Sport del Comune di Milano, si è così espressa sul tema: «Ragionevole ridimensionare San Siro e portarlo ad un anello solo con una capienza di circa 20mila spettatori. Le nostre posizioni sono chiarissime. Sono posizioni positive per tutti, per la città e per le squadre. Penso che alla fine prevarrà il buon senso»

Guaineri conferma che l’idea di far giocare a San Siro le squadre femminili riducendo la capienza del Giuseppe Meazza: «Così com’è mi sembra enorme avere due stadi, uno da 70mila e uno da 60mila posti, uno di fianco all’altro non mi sembra ragionevole. Sicuramente però il calcio femminile è uno degli sport che sta acquisendo maggiore popolarità per sponsor e pubblico. Dal punto di vista della sostenibilità economica non ho ancora fatto valutazioni ma entreremo nel merito nelle prossime settimane».

Milan, Suso nella scuderia di Raiola: presto si parlerà di futuro