Home Milan News Bologna-Milan, perché Pioli non punterà su Leão 

Bologna-Milan, perché Pioli non punterà su Leão 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23

Bologna-Milan, ennesima chance stasera per Krzysztof Piatek. Ecco perché Stefano Pioli si ostina a non puntare su Rafael Leão malgrado la crisi totale del centravanti polacco. 

Rafael Leao milan
Rafael Leao (©Getty Images)

Bologna-Milan, toccherà ancora a Krzysztof Piatek. Nonostante tutto. Malgrado un digiuno sconcertante e dei segnali che faticano ad arrivare, Rafael Leão starà ancora in panchina a guardare.

Come riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, sono diversi i motivi che spingono l’allenatore a non puntare sul talento lusitano. Oltre a un Leão non proprio convincente durante gli allenamenti, è anche un discorso prettamente tecnico.

Stefano Pioli, infatti, preferisce in quella zona del campo un profilo che riempi di più l’area di rigore, e il valore del polacco è proprio questo rispetto all’ex Lilla che preferisce invece svariare sul fronte offensivo. Il tutto considerando inoltre che Leão, da subentrante, non ha mai inciso a dovere nelle ultime apparizioni.

Detto ciò, c’è poi anche un discorso di mercato sottotraccia: il Diavolo, infatti, non vuole che Piatek si svaluti del tutto da qui a gennaio, e allora è meglio per tutti insistere finché non si sblocca. L’ex Genoa, quindi, va in campo per la ragion di stato: da una parte nessuno ha le sue caratteristiche, dall’altra perché il 19enne non convince al 100% e poi perché c’è pur sempre un investimento da 35 milioni da salvaguardare.

Milan, Paquetà a disposizione. Pioli pensa ad un nuovo ruolo