CorSport – Piatek avvisa il Milan: a gennaio non si muoverà

Milan, niente uscita per Krzysztof Piatek a gennaio. Come svela il CorSport oggi in edicola, sarebbe stato lo stesso giocatore ad avvisare i dirigenti Paolo Maldini e Zvonimir Boban. 

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Niente uscita a gennaio. Comunque vada e in ogni caso. Parola di Krzysztof Piatek al Milan. Come infatti riferisce il Corriere dello Sport oggi in edicola, l’attaccante polacco avrebbe già informato Paolo Maldini e Zvonimir Boban che non intende muoversi a gennaio. Anche se dovesse approdare Zlatan Ibrahimovic.

La domanda – evidenzia il quotidiano – però è inevitabile: se poi Ibra arrivasse davvero, riuscirebbe il polacco a restare a guardare tutte le partite dalle panchina? O a quel punto, comprendendo il reale pericolo, opterebbe per un prestito salutare anche se a malincuore?

Milan, spunta il Bologna per Piatek

A sfavore dell’ex Genoa vanno anche le parole di Stefano Pioli pronunciate ieri in conferenza stampa: “Un Milan a due punte? In questo momento no. Il centrocampo e gli attaccanti esterni sono punti di forza. Non mi sono precluso niente, possiamo provare,  ma devo puntare sulle certezze”. 

Il che significherebbe appunto non che non realizzerebbe un tandem con lo svedese, almeno non inizialmente, ma che appunto gli lascerebbe il posto con Rafael Leão che tornerebbe a essere invece un’opzione per la sinistra in caso di mancata uscita.

Sullo sfondo resta il Bologna, pronto a cogliere a volo l’eventuale opportunità. Perché Piatek – ribadisce il CorSport – è infatti tra i possibili piani B della società emiliana qualora Ibrahimovic alla fine optasse per il Diavolo.

Oltre Moises Kean attualmente all’Everton, spunta anche il golador rossonero. Pur non essendo propriamente il prototipo dell’attaccante richiesto, Sinisa Mihajlovic accetterebbe comunque ben volentieri l’ex Genoa. Ora spetta al giocatore la parola finale. Sfida tra logica e orgoglio.

Bonaventura, sondaggi di Fiorentina e Roma. Ma Jack vuole il Milan