Gattuso, déjà vu: Napoli-Parma 1-2, beffa nel finale

Gattuso perde all’esordio: Napoli-Parma 1-2. Déjà vu per il tecnico calabrese, beffa nel finale come col Milan a Benevento

napoli parma gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

Comincia con una sconfitta l’avventura di Gattuso sulla panchina del Napoli. Il Parma si impone 2-1 al San Paolo con le reti di Kulusevski prima e Gervinho nei minuti finali. Nel mezzo la rete di Milik che aveva pareggiato nel secondo tempo.

Una beffa finale per Rino che ricorda molto quella dell’esordio sulla panchina del Milan a Benevento. In quel caso il portiere Brignoli segnò la rete del pareggio, adesso invece è arrivato un ko, ma quel 2-2 per il Milan aveva lo stesso sapore della sconfitta.

Una sconfitta che brucia parecchio. Oggi doveva iniziare un nuovo corso a Napoli e invece si sta proseguendo con quello vecchio targato Carlo Ancelotti. Chiaramente è troppo presto per sparare sentenze: Gattuso ha avuto due giorni per lavorare e la sua mano non può già vedersi.

MILAN, RICORDI VANGIONI? GOL PAZZESCO AL MONDIALE PER CLUB – VIDEO

Napoli Parma, il racconto del match

napoli
Fabian Ruiz, Di Lorenzo e Callejon (©Getty Images)

Pronti via e il Napoli prende subito gol: errore di Koulibaly e Kulusevski, autore di una prestazione stellare, batte Meret sul suo palo. Danno oltre la beffa: sullo svarione difensivo si fa male il centrale senegalese che chiede subito il cambio. Entra Luperto.

Gli azzurri iniziano ad ingranare la marcia dopo qualche minuto: Lorenzo Insigne ha una clamorosa palla gol ma sbaglia, Milik crea ma gli altri sprecano. Si va al riposo con il risultato di 1-0 in favore del Parma.

Nella ripresa il Napoli ricomincia come aveva finito: Insigne&co. creano diverse occasioni e, all’ora di gioco circa, arriva finalmente il meritato pareggio. Lo segna Milik, di testa, su un grande assist di Mertens.

Gattuso prova a vincerla con diverse azioni offensive, ma alla fine arriva la beffa. Al 92′ solita ripartenza in stile Parma: Zielinski scivola, Gervinho vola verso la porta, scambia con Kulusevski (gol e assist per lui) e insacca. 2-1 per il Parma e l’arbitro fischia la fine dopo un minuto.