Home Milan News Bennacer, qualità e quantità al servizio del Milan: un solo “difetto”

Bennacer, qualità e quantità al servizio del Milan: un solo “difetto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59

Ismael Bennacer si sta imponendo nel centrocampo del Milan e i margini di miglioramento sono ancora notevoli. Solo un difetto da limare nell’ex Empoli.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©Getty Images)

Ismael Bennacer si è preso il Milan. Dopo un inizio tra panchine e apparizioni non pienamente convincenti, l’algerino oggi è un titolare indiscusso della squadra di Stefano Pioli.

Si è preso il posto con merito, mostrando di avere le caratteristiche giuste per rappresentare un valore aggiunto a centrocampo. Ha sbaragliato la concorrenza di Lucas Biglia, collega più esperto ma meno brillante di lui fisicamente e tecnicamente. L’ex Empoli si sta rivelando un acquisto assolutamente azzeccato da parte della dirigenza.

Bennacer futuro leader del Milan?

Bennacer ha dimostrato di essere un regista moderno, capace sia di importare la manovra di gioco che di essere efficace in interdizione. Recupera molti palloni, oltre a saperli poi distribuire con precisione ai compagni. Al Milan da tempo serviva un giocatore così in quella posizione.

Il 22enne centrocampista nato ad Arles (Francia) ha ancora notevoli margini di miglioramento. Può veramente diventare un giocatore importante e un leader della squadra rossonera in futuro. Oltre alle qualità tecniche, non gli manca la personalità. Finora non abbiamo visto completamente il suo repertorio. Ismael è uno che sa verticalizzare più di quanto stiamo vedendo, però molte giocate dipendono pure dai movimenti dei compagni.

Se c’è un difetto che si può individuare nell’ex Empoli è l’eccessiva foga che a volte mette negli interventi. Ciò gli costa qualche cartellino giallo di troppo. Ne ha presi 7 nelle ultime 8 partite. Qualcuno forse non lo meritava, però sotto questo aspetto Bennacer può migliorare certamente. È giovane e imparerà a gestire in maniera diversa determinate situazioni di gioco.

Dopo Theo Hernandez, mister Pioli sta valorizzando pure l’algerino e spera di riuscire a fare altrettanto con tutti i componenti della squadra. C’è bisogno di tutto il gruppo per risalire la classifica e conquistare una qualificazione in Europa per fine stagione.

Milan Sassuolo | Quote, pronostici e statistiche della partita