Home Calciomercato Milan Milan, l’arrivo di un difensore dipenderà da Caldara 

Milan, l’arrivo di un difensore dipenderà da Caldara 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37

Milan, sarà Mattia Caldara l’ago della bilancia per quanto riguarda eventuali rinforzi difensivi per la difesa. La dirigenza valuterà infatti in base alle risposte che arriveranno dall’ex Atalanta. 

Caldara Mattia Stefano Pioli
Mattia Caldara e Stefano Pioli (foto AC Milan)

Milan-Sassuolo con una possibile sorpresa all’orizzonte. Perché nel match di quest’oggi a San Siro, dove i rossoneri sfileranno davanti alle leggende in tribuna per la festa dei 120 anni, potrebbe esserci anche il debutto assoluto di Mattia Caldara in maglia rossonera per quanto riguarda la Serie A.

Perché il difensore bergamasco, acquistato nell’estate di un anno fa, non ha ancora debuttato nel campionato italiano con la maglia del Diavolo. Due le presenze finora in un anno e mezzo maledetto: una in Europa League contro il Dudelange, l’altra in Coppa Italia contro la Lazio. Ma – incredibilmente – ancora non c’è stato per lui la prima nel torneo nazionale.

Milan, i piani per rinforzare la difesa

E la gara di quest’oggi, appunto, potrebbe essere una grande occasione per rompere il ghiaccio. Convocato da Stefano Pioli dopo i due test superati con la Primavera rossonera, il 24enne potrebbe subentrare qualora lo scenario lo permetterebbe. Se infatti la gara dovesse andare per il verso giusto con un risultato rassicurante, l’ex Atalanta potrebbe finalmente riassaporare il campo dopo l’ennesimo infortunio di un percorso funesto.

Gli occhi della dirigenza – rivela il Corriere della Sera oggi in edicola – sono puntati attentamente su Caldara. Perché dipenderà proprio da lui la caccia a un difensore per gennaio. Dovesse infatti dare grosse e augurabili conferme in campo e sul piano atletico, la dirigenza potrebbe anche valutare di non intervenire in quel reparto. O quanto meno senza urgenza o grossi esborsi, considerando comunque un bilancio sempre in rosso.

Nel mirino restano soprattutto due nomi: Mehdi Demiral della Juventus e la nuova idea relativa a Jean-Clear Todibo del Barcellona. Dura la pista riguardante il difensore turco, considerando il muro bianconero e l’alta richiesta. Il 19enne del Barça potrebbe invece arrivare per “soli” 10 milioni di euro, ma il Milan forse gradirebbe un profilo più maturo e in ogni caso la società blaugrana pretende un diritto di recompra nell’affare.

CorSera – Ibrahimovic-Milan, aumenta lo scetticismo: le ultime