Piatek resta al Milan: obiettivo rinascita per il 2020 

Krzysztof Piatek resta al Milan: niente cessione in prestito a gennaio. Come svela Tuttosport, sembrano ormai svanite le possibilità di uscita a prescindere da qualsiasi situazione. 

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Krzysztof Piatek resterà al Milan a gennaio, comunque vada tra la sua media goal e il verdetto finale di Zlatan Ibrahimovic. Come infatti riferisce Tuttosport oggi in edicola, sembrano ormai svanite le possibilità che lasci il Diavolo a gennaio.

Una soluzione che in realtà è stata sfiorata solo la dirigenza, ma che non ha mai convinto il diretto interessato. Anzi: l’ex Genoa aveva già ribadito al club l’intenzione di non muoversi nella sessione, a prescindere da qualsiasi arrivo o vicissitudine.

Milan, Piatek non partirà a gennaio

Così alla fine resterà alla corte di Stefano Pioli, dove però dovrà continuare su questa nuova via della ripresa ma anche a suon di goal. E chissà che a ispirarlo non possa essere proprio Bergamo in un match decisivo per la squadra rossonera, dove già lo scorso anno aveva lasciato il segno in modo pesante.

Del resto la super doppietta dello scorso anno – evidenzia il quotidiano – è ancora negli occhi di tutti i tifosi milanisti. Perché se il Diavolo alla fine riuscì a lottare per la Champions League fino alla fine, fu soprattutto per quel successo in un campo quasi inviolabile e contro un’Atalanta da paura come la definì lo stesso Gennaro Gattuso.

Poi qualcosa si è bloccato tra quella stagione e l’attuale. Via al blackout per il centravanti polacco. E così dai 30 goal della passata stagione, si è involuto a tal punto da realizzarne appena quattro di cui solo uno su azione. Un bottino imbarazzante. Ma nelle ultime gare sono giunti incoraggianti segnali di ripresa, i quali però ora dovranno finalizzarsi in goal.

La carica è giunta anche dal diretto interessato: “Forse ho sbagliato qualcosa durante la preparazione estiva, nelle prime partite non ero fresco, mi sentivo pesante e senza energie. E’ stato un problema, ma adesso mi sento bene. Gioco bene con la squadra, lotto e recupero molti palloni:questo è il vero Piatek, voglio continuare così”.

Milan-Ibrahimovic, si attende una risposta per il 30 dicembre