Repubblica – Arnault-Milan, ci sono i documenti della due diligence?

Non si placano i rumors che danno Bernard Arnault, miliardario francese proprietario del gruppo LVMH, interessato all’acquisto del Milan dal fondo Elliott.

Bernard Arnault
Bernard Arnault (©Getty Images)

Situazione molto difficile in casa Milan, dove i risultati mancano e dunque tutti vengono messi sul banco degli imputati. Dai giocatori all’allenatore, passando per la società e anche la proprietà.

A proposito del fondo di investimento Elliott Management Corporation, da tempo si parla di una possibile cessione al miliardario Bernard Arnault. Dal gruppo francese LVMH sono sempre giunte smentite e anche il figlio Antoine ha negato l’esistenza di trattative. Tuttavia, le indiscrezioni su questa possibile operazione continuano a trapelare.

Oggi il quotidiano La Repubblica scrive che c’è chi giura di avere in mano i documenti della due diligence (lo studio dei conti del club) portata a termine da Arnault. Il riferimento, probabilmente, è all’avvocato Antonello Martinez che a Telelombardia ha dichiarato di avere la copia autentica datata novembre. Le smentite del gruppo LVMH sarebbero di facciata, per nascondere la trattativa reale in corso.

Difficile potersi sbilanciare su questo argomento. Solamente i protagonisti diretti conoscono la verità dei fatti. Va detto che Elliott è una proprietà abbastanza lontana e poco presente, ciò crea non pochi dubbi. Seppur il mirino in questo momento sia direzionato soprattutto sulla dirigenza e sui giocatori, ritenuti i maggiori i responsabili della negativa situazione del Milan.

Rivera: “Elliott sa cosa dovrebbe fare, il Milan merita di più”