Milan-Todibo, trattativa in fase di stallo: i motivi 

Milan, ora obiettivo difesa. Preso Zlatan Ibrahimovic, il secondo nome sulla lista è Jean-Clair Todibo del Barcellona. Ma l’affare ha subito una frenata significativa dopo lo slancio iniziale. Ecco cosa blocca al momento la trattativa. 

Jean-Clair Todibo
Jean-Clair Todibo (©Getty Images)

Preso Zlatan Ibrahimovic, ora l’altro grande obiettivo del Milan è un difensore. In particolare lo è Jean-Clair Todibo, talento del Barcellona per cui il club è in trattativa ormai già da un bel po’.

Un nome utile per bilanciare nuovamente il reparto dopo l’infortunio di Léo Duarte, ma anche per affiancare ad Alessio Romagnoli un profilo che dia più garanzie di un Mateo Musacchio spesso balbettante in questa prima parte di stagione.

Milan-Todibo: ecco cosa frena l’affare

E come riferisce il Corriere dello Sport oggi in edicola, ora sono giorni caldi anche in tal senso. Paolo Maldini e Zvonimir Boban, infatti, vorrebbero definire presto anche il capitolo relativo al reparto arretrato.

Il problema è che finché il Barcellona non abbasserà le pretese economiche, e soprattutto non eliminerà il diritto di recompra, i rossoneri non affonderanno il colpo. Inoltre 20 milioni di euro sono troppi per la dirigenza rossonera ferma a 15, e le parti sono a lavoro per ridurre i costi dell’operazione.

In ogni caso servirà una cessione per finanziare l’eventuale trattativa. Sono 7 i nomi in uscita dal Milan, ma i più immediati sembrerebbero essere Fabio Borini e Ricardo Rodriguez: potrebbe dunque arrivare da loro il cash necessario per finalizzare l’operazione. Ma prima va trovata l’intesa totale, col giocatore nel frattempo propenso all’ipotesi milanista dove otterrebbe continuità rispetto alle briciole blaugrana.

Se un’intesa di massima non dovesse esserci, il Diavolo a quel punto sarebbe pronto a virare altrove. Perché una cosa è certa: considerando anche un Mattia Caldara pronto ma su cui pende un grosso punto interrogativo, un difensore verrà preso di certo. Sarebbe poi il giovane Mattia Gabbia a fargli spazio.

Ibrahimovic, possibile debutto per Milan-Spal. Poi il derby