Home Calciomercato Milan Milan, Borini al Genoa: la modalità del trasferimento

Milan, Borini al Genoa: la modalità del trasferimento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:16

Fabio Borini verso la cessione al Genoa. Il Milan sta per chiudere questa operazione in uscita che libererà la maglia numero 11. Andrà a Zlatan Ibrahimovic?

Nuno Tavares e Fabio Borini
Nuno Tavares e Fabio Borini (©Getty Images)

Fabio Borini a breve lascerà il Milan per diventare un nuovo giocatore del Genoa. Salvo sorprese, l’esterno classe 1991 vestirà la maglia rossoblu da gennaio.

Dopo aver inizialmente trovato spazio con Marco Giampaolo, persino da mezzala a centrocampo, è finito a fare da riserva. Non gioca da Milan-Brescia 1-0 del 31 agosto. Dopo sono arrivate solamente panchine e tribune. Stefano Pioli non lo ritiene utile al suo progetto tecnico-tattico, dunque la cessione è conseguenza naturale.

Oggi il quotidiano Tuttosport spiega che nelle prossime ore il trasferimento in Liguria verrà definito. Per lui è pronto un biennale. Borini dovrebbe risolvere l’attuale contratto con il Milan, in scadenza a giugno 2020, per poi accasarsi al Genoa. Nessun incasso, dunque, per la società rossonera. Ma a tal proposito si attendono conferme più dettagliate.

Normale che il club di via Aldo Rossi non possa avere granché pretese sulla cessione di un giocatore che tra pochi mesi si libererebbe gratuitamente. Tuttavia, si immaginava che 2-3 milioni di euro potessero essere ricavati dalla vendita di Borini. Ad ogni modo, il Milan risparmierà sull’ultima parte dell’ammortamento del suo cartellino e sull’ingaggio.

Il Genoa è ultimo in classifica e si sta muovendo sul mercato per rinforzarsi. Borini sarà uno dei colpi da consegnare al nuovo allenatore Davide Nicola, che dovrà riuscire a condurre la squadra rossoblu verso la salvezza. L’addio dell’ex Sunderland permetterà di liberare la maglia numero 11 che potrebbe andare a Zlatan Ibrahimovic, fresco di ritorno in rossonero.

CorSera – Petagna, il Milan pensa al ritorno: dipende da Piatek