Pioli: “Ibrahimovic stimolo per Piatek. Voglio Paquetà più determinante”

Stefano Pioli oggi ha parlato di Krzysztof Piatek e Lucas Paquetà, due giocatori che nel Milan devono dare di più. Zlatan Ibrahimovic può essere da stimolo.

Lucas Paquetà Stefano Pioli
Lucas Paquetà e Stefano Pioli (©Getty Images)

Oggi il Corriere della Sera ha pubblicato un’interessante intervista fatta a Stefano Pioli. L’attuale allenatore del Milan ha affrontato più temi, a partire dal ritorno di Zlatan Ibrahimovic.

Secondo lui l’arrivo del campione svedese può essere fonte di motivazioni ulteriore per i compagni, partendo dal collega di reparto Krzysztof Piatek: «Se giochi nel Milan e arriva un giocatore di qualità, devi essere stimolato e contento. Più sono e più si alzano le possibilità di vincere».

Il centravanti polacco in questa stagione sta rendendo sotto le aspettative, ma non è l’unico. Pure Lucas Paquetà non è riuscito a ripetere le buone prestazioni viste nei primi mesi del 2019. Il mister si attende molto da lui e ha individuato il suo ruolo: «Nessun dubbio, è una mezzala. Lavora con impegno e generosità, ma deve diventare più determinante:: che significa che o fa gol oppure che deve far fare gol».

Pioli vuole un contributo maggiore da Paquetà in termini di reti e assist. Finora ha segnato solamente un gol da quando veste la maglia del Milan. Un giocatore con le sue qualità tecniche può fare molto di più. Vedremo se il 2020 sarà l’anno del rilancio per l’ex Flamengo e in generale per tutta la squadra.

Raiola: “Volevo portare via Donnarumma. I tifosi del Milan chiedano scusa”