Ibrahimovic: “Il Milan è casa mia. Tifosi, farò saltare San Siro”

Zlatan Ibrahimovic ha rilasciato le prime parole da nuovo giocatore del Milan. Oggi è tornato in Italia per visite mediche e firma, prima di allenarsi.

Zlatan Ibrahimovic Milan dichiarazioni
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic questa mattina è arrivato a Milano, pronto per cominciare la sua seconda avventura in maglia rossonera. Grande accoglienza all’aeroporto di Linate e poi viaggio in auto verso la clinica La Madonnina per le visite mediche.

Il giocatore 38enne ha parlato ai microfoni del canale tematico Milan TV: “Mi ricordo tanti anni fa, lo stesso posto. L’importante è che sono qua, sono molto contento e molto emozionato. Ho sempre detto che questa è casa mia, finalmente sono qua, sono stato in altre squadre però sono tornato e questo è l’importante. Un messaggio per i tifosi? Finalmente sono qua, aspettatemi a San Siro perché lo farò saltare come prima“.

Ibrahimovic è contento di tornare al Milan, club che nel 2012 non avrebbe voluto lasciare. Infatti, furono le esigenze di bilancio della società a “costringerlo” a lasciare Milano. Si trasferì al PSG, dove è rimasto per quattro stagioni prima di giocare in un anno e mezzo nel Manchester United. Infine il passaggio ai Los Angeles Galaxy in MLS.

Ora a 38 anni Zlatan ritorna a vestire la maglia rossonera, convinto di poter ancora fare la differenza. Normale qualche dubbio legato all’età, però il centravanti svedese vuole dimostrare di essere tuttora un campione da palcoscenici come San Siro.

News Milan, Ibrahimovic è arrivato: tifosi in delirio, ora visite mediche