Pioli: “Cerchiamo un difensore. Milan pronto a cogliere opportunità”

Milan, si è brevemente parlato anche di calciomercato nel corso della conferenza di Stefano Pioli. Ecco cosa ha riferito il tecnico a tal proposito. 

Stefano Pioli ac milan
Stefano Pioli (foto acmilan.com)

Milan, pochi spunti di mercato in conferenza stampa da Stefano Pioli. Il chiodo fisso del mister è il campo, perché è da lì che passerà la possibile svolta a cui il Diavolo è chiamato per questo 2020.

Ma che la squadra necessiterebbe di rinforzi oltre Zlatan Ibrahimovic, è piuttosto chiaro ed evidente. Sopratutto in difesa, dove di fatto sono rimasti di fatto solo Alessio Romagnoli e Mateo Musacchio dopo l’infortunio di Léo Duarte.

Milan, cercasi un difensore

Ci sarebbero ovviamente anche Mattia Caldara e Matteo Gabbia, ma puntare tutto su loro sarebbe rischioso in virtù delle condizioni da valutare del primo e dell’inevitabile inesperienza del secondo. Così ecco che la società ha messo Jean-Clair Todibo nel mirino per questa sessione invernale. E’ il 20enne francese del Barcellona il giocatore individuato per riequilibrare il reparto arretrato e magari girare Caldara in prestito all’Atalanta.

Ma Pioli ha preferito non dilungarsi nel corso dell’incontro con i giornalisti di poco fa. E si è limitato soltanto a un mero: “Credo che stiamo cercando un difensore”. Si prolunga un po’ di più giusto nel finale, quando gli viene chiesto se il mercato sarà ridisegnato in base ai giocatori che si riveleranno più o meno adatti attorno a Ibrahimovic.

Questa la risposta del mister: “Abbiamo le idee chiare su che situazione ci possa servire per migliorare la squadra. Poi è chiaro che il mercato è appena iniziato e non sarà semplice. Ma la società si è data disponibile per migliorare la rosa se ci sarà l’opportunità”. Ma nessun nome, né un suggerimento o un’indicazione da parte dell’allenatore rossonero.

Pioli fa trasparire solo il tanto entusiasmo per quel rinforzo che a Milanello è già arrivato. Per il resto no comment: “Sono contento di avere Ibra. E’ tanta roba come giocatore ed esperienza. E’ uno stimolo per tutti noi. E’ un’esperienza importante e positiva per tutti e anche per me”. 

Milan, si ferma Biglia: i tempi di recupero