Milan-Sampdoria, Ranieri: “Potevamo vincerla. Krunic andava espulso”

Le parole di Claudio Ranieri al termine del match tra Milan e Sampdoria, che ha visto i rossoneri ancora una volta fermarsi sullo 0-0.

Claudio Ranieri
Claudio Ranieri (©Getty Images)

Niente da fare. Il Milan non riesce a superare la Sampdoria. Un altro pareggio interno a reti bianche, come quello contro il Sassuolo di metà dicembre.

Al termine dell’incontro di San Siro Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, ha commentato il match: “Potevamo vincerla. Due punti in più ci stavano bene. Abbiamo giocato come dovevamo. Avevamo fatto anche gol nel primo tempo, annullato per fuorigioco di mezzo piede. Peccato”.

Ranieri contesta le sei ammonizioni subite: “Non è stata una gara dura, c’è un fallo di Krunic che ha colpito Chabot e sarebbe stato il secondo giallo. Anche gli infortuni ci hanno messo in difficoltà, il dottore non ci ha ancora detto nulla. Depaoli ha il terzo infortunio alla caviglia, Ramirez era in forma ma è stato il suo primo stop muscolare”.

Un commento sull’addio di Daniele De Rossi dal calcio giocato: “E’ stato un punto di riferimento. Per me, per la Roma e per il calcio italiano. Gli auguro tutto il bene possibile”.

Classifica Serie A: Milan fermo al 12° posto – FOTO