Sportmediaset – Milan, Piatek ha accettato la cessione: la situazione

Calciomercato Milan | Krzysztof Piatek ora può realmente lasciare il club rossonero. L’attaccante numero 9 ha già alcune proposte.

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Krzysztof Piatek può lasciare il Milan. La notizia è stata lanciata oggi dalla redazione di Sportmediaset, parlando di un polacco ormai pronto all’addio.

L’arrivo di Zlatan Ibrahimovic e le prestazioni negative del numero 9 del Milan appaiono motivi piuttosto chiari per una sua cessione. I rossoneri lo hanno messo sul mercato da tempo, anche prima dell’arrivo ufficiale di Ibra, perché non contenti del suo apporto.

Il problema è di natura economica: il Milan, per non generare una distruttiva minusvalenza, deve incassare 30 milioni di euro dalla cessione di Piatek. Visto che un anno fa è stato acquistato dal club rossonero per 35 milioni dal Genoa.

Gazzetta – Todibo, Milan stufo: caos sulla formula di trasferimento

Piatek-Milan, l’addio è possibile: ecco gli eventuali approdi

Piatek nelle ultime ore avrebbe deciso di lasciare il Milan. Qualora arrivasse l’offerta giusta, in un club abbastanza competitivo, il centravanti dovrebbe dare l’ok al trasferimento.

La sostituzione di ieri con l’acclamato Ibrahimovic e gli ennesimi fischi di San Siro dovrebbero essere stati determinanti. Piatek vuole cambiare aria, visto che a Milano sembra non essere più in grado di tornare protagonista ad alti livelli.

Sportmediaset parla già di due opzioni estere per il futuro di Piatek. Sulle tracce dell’attaccante classe ’95 ci sarebbero West Ham e Aston Villa, due società inglesi che si sono di recente interessate al numero 9 del Milan.

Non è da escludere che per il momento i rossoneri possano prendere in considerazione delle proposte per il prestito oneroso con diritto di riscatto. Almeno per accontentare Piatek e per snellire la rosa in un reparto da migliorare e ristrutturare con astuzia.

Incredibile pensare come Piatek, dopo l’inizio stellare in rossonero di un anno fa, sia già al triste capolinea di questa avventura.

Milan, attacco da brividi: i numeri del flop