Home Editoriali Milan Memories – 6 gennaio 2011: il gol-scudetto della meteora Strasser

Milan Memories – 6 gennaio 2011: il gol-scudetto della meteora Strasser

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:23

Un tuffo nel passato rossonero: il precedente tra Cagliari e Milan deciso, nell’anno dell’ultimo scudetto, da un calciatore semi-sconosciuto.

Strasser, Robinho e Ambrosini
Strasser, Robinho e Ambrosini (Getty Images)

C’è bisogno di una vittoria per ripartire. Il Milan ci proverà nel prossimo match di campionato in casa del Cagliari, previsto per sabato alle ore 15.

Sfida delicata per il club rossonero. Il Cagliari è una delle rivelazioni della Serie A e le trasferte alla Sardegna Arena non sono mai risultate semplici o abbordabili.

La redazione di MilanLive.it ricorda oggi un precedente tra Cagliari e Milan che risale al 2011, nella stagione dell’ultimo Scudetto vinto dai rossoneri. Un successo decisivo che potrebbe essere di buon auspicio per il match di sabato 11 gennaio alle ore 15.

Milan Memories – 25 febbraio 2007: Ambrosini fa esplodere San Siro

Cagliari-Milan, il precedente: Strasser e la vittoria in extremis

Il precedente in questione è datato esattamente 6 gennaio 2011, esordio nell’anno solare che come detto porterà il Milan verso il 18° titolo nazionale della sua storia.

I rossoneri sono di scena sul campo di un Cagliari alla caccia di punti salvezza. E volano in Sardegna privi di campioni come Zlatan Ibrahimovic, Alessandro Nesta, Andrea Pirlo e Kevin-Prince Boateng.

Una gara come previsto molto dura per il Milan. Che nel primo tempo rischia seriamente di passare in svantaggio: la velocità di Cossu e Nené, ma soprattutto il palo di Lazzari, fanno tremare la squadra di Massimiliano Allegri.

Il Milan si scuote nella ripresa: c’è bisogno di una vittoria per mantenere il primato. Pato e Robinho sprecano più volte sotto porta, c’è bisogno del neo acquisto Antonio Cassano per dare una svolta.

Il barese entra in campo così come Rodney Strasser, centrocampista africano che prenderà il posto di Rino Gattuso: saranno loro a decidere il match. A 5′ dal termine Robinho serve di tacco Cassano, che inventa un pallone geniale in area per Strasser.

Tenuto in gioco dai distratti difensori sardi, il numero 14 scarica senza emozioni il destro alle spalle di Agazzi e regala al Milan una vittoria fondamentale ed insperata. Un gol decisivo per una meteora che lascerà il Milan a fine stagione, iniziando un pellegrinaggio tra Italia ed estero non così esaltante.

Il tabellino del match:

CAGLIARI: Agazzi; Pisano, Canini, Astori, Agostini; Nainggolan, Conti, Lazzari (48′ Biondini); Cossu; Nené, Matri (84′ Acquafresca). All: Donadoni.

MILAN: Abbiati; Abate, Bonera, Thiago Silva, Antonini; Gattuso (57′ Strasser), Seedorf, Ambrosini; Merkel (74′ Cassano); Pato, Robinho. All: Allegri

Arbitro: Rizzoli di Bologna.

Marcatori: 85′ Strasser.

MILAN, LEAO: “IBRAHIMOVIC E’ COME UN FRATELLO MAGGIORE”