Milan, Suso in uscita ma non ha mercato: la situazione

Milan, Suso è sul mercato ma la situazione non è semplice. Come spiega Alfredo Pedullà attraverso il CorSport di oggi, alla base c’è un grosso problema per Elliott. 

Suso Milan-Sampdoria
Jesus Suso (©Getty Images)

Suso-Milan, il problema alla base è fondamentalmente uno: non ha mercato. Come infatti riferisce Alfredo Pedullà attraverso le colonne del CorSport, a oggi, infatti, nessuno sembra propenso a proporre i 25 milioni di euro necessari per imbastire una trattativa.

E adesso che lo spagnolo è finito anche in panchina, il quadro si fa ancora più nero. Ma il Diavolo non ha troppe colpe se nel 4-3-3 non ha più inciso come avrebbe dovuto, se nel 4-3-1-2 non si è adattato e se adesso è poco congeniale al nuovo 4-4-2 di Stefano Pioli.

Milan-Suso, il punto sulla cessione

La domanda dunque è la seguente: chi vuole davvero Suso? Inizialmente c’era la Roma, la quale ci ha pensato timidamente per poi virare con decisione su Matteo Politano dell’Inter. La società capitolina ha preferito puntare su quel figlioccio giallorosso scaricato forse troppo in fretta anni fa, piuttosto che su un obbligo riguardanti lo spagnolo che non convinceva al 100%.

I suoi veri estimatori – scrive Pedullà – sono in Spagna, ma non si tratta di top club e in ogni caso questi hanno proposto al massimo un prestito oneroso con diritto e non obbligo di riscatto. Parliamo di Valencia, Siviglia, Getafe. Ma ovviamente non è stata raggiunta la quadratura del cerchio con nessuna di queste squadre, anche perché il club continua a pretendere le proprie condizioni.

Bisogna dunque aspettare e sperare in un’opportunità che si presenterà nei prossimi giorni, col rischio però di dover abbassare leggermente e ulteriormente le pretese rispetto alla clausola da 40 milioni. Altrimenti appuntamento in estate, dove in ogni caso sicuramente avverrà la separazione tra le parti.

Piatek, vetrina in Coppa Italia: il Milan fissa il prezzo