Reina, clamorosa rivelazione: “Donnarumma doveva essere ceduto”

Pepe Reina, ormai ex portiere rossonero, ha svelato una verità piuttosto clamorosa riguardo al suo collega Gianluigi Donnarumma.

Pepe Reina AC Milan
Pepe Reina (©Getty Images)

Pepe Reina è un ex portiere del Milan. Da qualche giorno ha iniziato la propria avventura con la maglia dell’Aston Villa, in Premier League.

Ora che non è più un calciatore rossonero, Reina ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti la sua scorsa esperienza. Rivelando tra l’altro un retroscena che ha del clamoroso.

Il portiere spagnolo, ai microfoni di Onda Ceroha svelato il reale motivo del suo approdo al Milan: “L’anno scorso firmai per il Milan perché mi dissero che avrebbero venduto Donnarumma. Sarei dovuto essere io il titolare nei piani del club. Poi Gigio è rimasto, ho scelto allora di aiutarlo e ho fatto del mio meglio per lavorare accanto a lui”.

Reina dunque rivela quello che in molti avevano ipotizzato al momento del suo arrivo. Il Milan voleva il portiere classe ’82 dal Napoli proprio per rimpiazzare la possibile partenza di Donnarumma, richiesto da molti club. Una cessione che, per ora, non si è però concretizzata.

Qualche parola anche sul club rossonero: “Il Milan è in difficoltà, i risultati non arrivano con continuità. Ma sono sicuro che risalirà la china e tornerà ad alti livelli”.

Cutrone: “Ringrazio il Milan, ma dimostrerò il mio valore sul campo”