Antoine Arnault: “Il Milan non ci interessa, non ne abbiamo bisogno”

Arnault-Milan, nuova pesante smentita sulle indiscrezioni relative a una cessione del club rossonero. Questa volta è a rimarcarlo è Antoine, figlio dell’imprenditore francese, senza troppi fronzoli. 

Antoine e Bernard Arnault (©Getty Images)

Milan-Arnault, arriva un’ulteriore smentita dopo quella giunta nella giornata di ieri. Dopo il papà Bernard, questa mattina ci ha pensato il Bernard a rimarcare il concetto.

L’imprenditore francese ha infatti rilasciato le seguenti dichiarazioni a La Gazzetta dello Sport: “Siamo presenti nello sport ma con nostri testimonial, non in società sportive. Non so da dove nascano queste voci. Ad un certo punto i tifosi milanisti mi hanno riempito di messaggi. Li rispetto molto, perché io stesso sono un tifoso, ma del Psg. Anche se ricordo un bellissimo Milan-Barcellona di Champions, a San Siro, qualche anno fa”. 

La famiglia Arnault non è interessata al mondo del calcio e al Milan. Antoine, dopo un messaggio via Instagram postato in autunno, questa volta dice senza troppi fronzoli: “Lo ripeto in modo categorico: non c’è mai stato alcun contatto con il Milan. E non ci sarebbe alcun interesse, neppure in caso di contatto, ad investire nel Milan. Non rientra nelle nostre attività, il calcio come business non interessa la nostra famiglia”. 

Il 42enne afferma inoltre di non aver bisogno del Milan per allargare i propri orizzonti economici: “Mi spiace deludere chi avrebbe apprezzato un nostro investimento, ma non accadrà. Siamo già molto presenti in Italia, con marchi prestigiosi e migliaia di dipendenti, non abbiamo bisogno del Milan per espanderci”. 

Ibrahimovic e l’amore rossonero: “Non ho mai lasciato il Milan”