Milan, rifiutata la prima proposta per Florentino: le ultime 

Milan-Florentino: non decolla la trattativa. Il Diavolo ci prova davvero ma la prima proposta rossonera è stata rispedita indietro dal Benfica. Ecco la situazione per il talento lusitano. 

Florentino Luis calciomercato Milan
Florentino Luis (©Getty Images)

Milan, ore frenetiche in questo rush finale di mercato. Malgrado tutte le limitazioni e difficoltà del caso. Mentre il Diavolo definisce la cessione di Suso e punta a Alexis Saelemaekers e dell’Anderlecht e Adnan Januza della Real Sociedade, sullo sfondo resta sempre l’idea Florentino per la mediana. 

E a tal proposito arrivano importanti novità in merito. Secondo quanto infatti riferisce Claudia Garcia, collega portoghese della Rai, il Benfica ha rifiutato la primissima proposta rossonera per il talento lusitano classe 99.

Milan-Florentino, la trattativa non decolla

L’offerta – si legge da un tweet – era sulla base del prestito di 18 mesi. Una soluzione coerente, in effetti, con la necessità del Milan e la voglia, al contempo, di rinforzarsi comunque. Perché il bilancio non permette al momento un grosso esborso, così la società ci aveva provato a ovviare al problema garantendo il riscatto ma allargando a due anni i tempi di scadenza.

Niente da fare al primo tentativo. Ora c’è da capire se ci sarà o meno un rilancio rossonero. Quel che certo che è che se potesse, il club conterebbe eccome sul talento 20enne di origini angolane. Diga davanti alla difesa, sarebbe il profilo ideale da affiancare accanto a Ismael Bennacer. Ma dal Portogallo, in realtà, ieri non sono arrivate notizie molto positive.

Secondo quanto riferito infatti da rr.sapo.pt, né il presidente delle aquile né l’allenatore vorrebbero privarsi del calciatore. Anche se ha perso il posto da titolare e malgrado l’arrivo di Julian Weigl dal Borussia Dortmund. C’è ancora l’intenzione di puntare su di lui nonostante tutto. E in ogni caso la valutazione sarebbe tutt’altro che banale, con una richiesta che oscilla tra i 40 e i 50 milioni di euro. Anche per questo il Milan ci ha provato con un tentativo a lungo raggio, ossia un prestito di due anni prima di versare la somma.

Suso-Siviglia, trattativa definita: ecco quanto incassa il Milan