Home Calciomercato Milan Zaracho, l’offerta del Milan a gennaio. Nuovo tentativo a giugno

Zaracho, l’offerta del Milan a gennaio. Nuovo tentativo a giugno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30

Zaracho è stato un obiettivo concreto del Milan nella sessione di gennaio: Maldini ha fatto un’offerta, però è stata respinta dal Racing. I rossoneri potrebbero fare un nuovo tentativo nei prossimi mesi.

Matias Zaracho
Matias Zaracho (©Getty Images)

Il Milan ci ha provato sul serio per Matias Zaracho del Racing. Paolo Maldini e Zvonimir Boban hanno incontrato il suo agente Augustin Jimenez a Casa Milan per impostare la trattativa. L’offerta agli argentini però non ha convinto e la trattativa è saltata.

Come rivelato dai colleghi di Calciomercato.com, Maldini ha proposto al Racing un’operazione in prestito con diritto di riscatto. No secco della squadra argentina che era disposta a cederlo soltanto a titolo definitivo; il giocatore ha una clausola rescissoria nel suo contratto da circa 20 milioni ed è quello che voleva il Racing. Il Milan però non se l’è sentita di spendere così tanto per questo giocatore. Che però piace e non poco alla dirigenza rossonera. Ecco perché non è ancora finita del tutto.

LEGGI ANCHE: INTER-MILAN, LE PROBABILI FORMAZIONI: IBRAHIMOVIC SI O NO?

Il Milan continua a seguire Zaracho

Matias Zaracho
Matias Zaracho (©Getty Images) 

A giugno infatti potrebbe esserci un nuovo tentativo per Zaracho, magari stavolta pagando la clausola rescissoria oppure con un accordo. I rossoneri continueranno a seguirlo in questi mesi con particolare attenzione. Si tratta di un centrocampista giovane con ottime qualità sia fisiche che tecniche. In patria lo considerano un grande talento e ci sono occhi importanti su di lui. Fra questi anche quelli del Milan che non vorrebbero lasciarselo sfuggire.

Maldini e Boban hanno mostrato molto interesse in questi giorni sul mercato sudamericano. Infatti era stato fatto un tentativo anche per Matias Vina del Nacional. Offerta però ritenuta troppo bassa dagli uruguagi che hanno invece detto sì al Palmeiras. Il Milan ha dovuto virare sul ritorno di Diego Laxalt dopo il fallimento della trattativa per Antonee Robinson. Probabile che sia Vina che Zaracho siano nomi fatti da Geoffrey Moncada, il capo scout del Milan. Lo stesso che ha proposto alla dirigenza il nome di Alexis Saelemaekers, mai uscito prima. Vedremo se il Milan farà davvero un altro tentativo per l’argentino.

LEGGI ANCHE: ERIKSEN E IL PROVINO COL MILAN: “ECCO COME ANDO'”