Home Milan News Milan, Musacchio: “Ibrahimovic carico. Inter? Siamo una grande squadra”

Milan, Musacchio: “Ibrahimovic carico. Inter? Siamo una grande squadra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:29

Mateo Musacchio è pronto per vivere Inter-Milan. Il derby, che si giocherà domenica sera, dovrebbe vedere la presenza di Ibrahimovic in campo

Mateo Musacchio
Mateo Musacchio (©Getty Images)

Manca davvero poco al derby di Milano. A pochi giorni dalla sfida che metterà di fronte i rossoneri all’Inter ha parlato Mateo Musacchio, tornato titolare contro il Verona dopo aver saltato diverse partite per infortunio. Il difensore centrale – intervistato dal canale tematico del club ‘Milan Tv’ – è pronto per sfidare i cugini nerazzurri: “Uno lavora per fare di tutto per vincere. Se arriva il gol è una cosa importante ma conta vincere la partita – ammette il calciatore ex Villarreal – Il derby è un match diverso, vale più dei tre punti, vivi una settimana speciale”.

La speranza del Milan è di riuscire a recuperare Zlatan Ibrahimovic. La sua assenza contro il Verona si è fatta notare non poco: “Contro i gialloblu abbiamo fatto una buona partita, con un uomo in più abbiamo provato a vincere ma la palla non è entrata – ammette Musacchio – Ibra? Sta lavorando a parte ma lo vedo carico come sempre. L’obiettivo è quello di regalare delle gioie ai nostri tifosi, testa solo all’Inter”.

LEGGI ANCHE: DALL’IPOTESI INTER ALLA REALTA’ MILAN: IL DERBY DI ANTE REBIC

Musacchio: “Che coppia con Romagnoli”

Musacchio è diventato un punto fermo di questo Milan anche con Stefano Pioli, e domenica sera contro l’Inter dovrebbe giocare ancora al centro della difesa al fianco di Romagnoli. Una coppia davvero collaudata che li vede insieme ormai da diverso tempo: “Sono pronto a giocare dove il mister decide – prosegue il calciatore argentino classe 1990- Io do sempre il massimo per questa maglia per fare una grande partita. Romagnoli? Sono anni che giochiamo insieme, ci capiamo senza guardarci ormai. Inter? Siamo una grande squadra come i nostri avversari, si scende in campo 11 contro 11”.

LEGGI ANCHE: MUSACCHIO E CALHANOGLU: FUTURO AL MILAN AL BIVIO, RINNOVO O ADDIO