Home Calciomercato Milan Milan, Castillejo poteva tornare in Spagna: il retroscena

Milan, Castillejo poteva tornare in Spagna: il retroscena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:04

Samuel Castillejo nella finestra di calciomercato a gennaio 2020 aveva l’opportunità di tornare in Liga. Invece ha deciso di rimanere al Milan e ha guadagnato la fiducia di Stefano Pioli.

Samu Castillejo AC Milan
Samu Castillejo (©Getty Images)

Ci ha messo non poco tempo Samuel Castillejo a diventare un titolare nel Milan. Per un anno e mezzo è stato considerato il vice di Jesus Suso, ma da inizio 2020 il posto è suo.

Precisamente dalla partita di Cagliari dell’11 gennaio. Da allora l’ex Villarreal è ritenuto una prima scelta da Stefano Pioli sulla fascia destra. È riuscito a scavalcare il connazionale, poi ceduto al Siviglia nel corso del calciomercato invernale. Il suo rendimento finora è stato buono e stasera nell’impegnativo derby contro l’Inter servirà una prestazione di alto livello.

Leggi anche -> Thiago Silva, l’agente: “Ritorno al Milan? Tutto è possibile”

Calciomercato Milan, l’Espanyol voleva Castillejo

Castillejo si sta facendo apprezzare anche dai tifosi, ma non è sempre stato così. Diverse sue prove non avevano convinto in passato e non a caso erano circolate diverse voci di mercato sul suo futuro. Più rumors lo davano come possibile partente da Milanello già nella scorsa estate e poi anche in ottica gennaio 2020.

Invece Samu è rimasto, dopo aver anche respinto qualche offerta. Una di queste proveniva dall’Espanyol, che lo voleva concretamente nell’ultima sessione invernale. Sono i colleghi di calciomercato.com a confermare che il club spagnolo aveva avviato contatti diretti con il Milan. Ma Castillejo ha rifiutato l’opzione di un trasferimento, preferendo rimanere in maglia rossonera a giocarsi le sue chance.

Adesso l’ex Villarreal ha conquistato un posto da titolare nella formazione di Pioli ed è felice della sua scelta. Stasera il derby contro l’Inter sarà un banco di prova importante per lui e tutta la squadra.

Leggi anche -> Serginho: “Derby partita aperta. Ibrahimovic non vince da solo. Theo Hernandez può crescere tanto”