Home Milan News Serginho: “Ibrahimovic non vince da solo. Hernandez può crescere tanto”

Serginho: “Ibrahimovic non vince da solo. Hernandez può crescere tanto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:37

Serginho ha parlato del derby Inter-Milan di campionato, soffermandosi poi su due giocatori rossoneri importanti come Zlatan Ibrahimovic e Theo Hernandez.

Serginho
Serginho (Foto Instagram)

Serginho è uno che di derby Inter-Milan se ne intende. Ha anche fatto gol in questo tipo di sfida. Uno decisivo il 23 novembre 2002 su assist di Rivaldo.

L’ex laterale sinistro stasera sarà a San Siro per vedere da vicino la partita. E per tifare, ovviamente, per la squadra rossonera. Intervistato da Sportmediaset, si è così espresso sul derby: «Si tratta di un match sempre particolare. A volte ci arriva meglio l’Inter, altre il Milan. Ma solitamente si parte alla pari, entrambe le squadre hanno sempre voglia di vincere. Spero che oggi il Milan possa fare un passo in più e giocare una grande partita. L’Inter lotta per lo Scudetto e il risultato della Juventus può caricarla, però è una gara aperta».

Successivamente a Serginho viene chiesto di Zlatan Ibrahimovic, che rientra da qualche problema fisico e può essere determinante per il Milan: «Oggi nel Milan lui il giocatore più preparato per questo tipo di partita. Riesce a tirare fuori la sua esperienza e le sue qualità in queste sfide. È un riferimento fondamentale per la squadra, però ci sono anche altri calciatori che possono sorprendere e dare un contributo. Lui da solo non può fare la differenza, le partite si vincono in undici».

Il brasiliano è stato interpellato pure da Sky Sport e ha avuto modo di esprimersi su Theo Hernandez, laterale mancino al quale è stato paragonato a volte: «Ogni domenica cresce sempre di più. Davanti è un giocatore che spinge, che attacca, che si fa vedere per l’appoggio. Come ogni terzino a cui piace spingere, però, lascia qualche buco dietro. Io ai miei tempi avevo Gattuso a coprirmi lo spazio, ora il Milan deve trovare un nuovo equilibrio difensivo e diventerà più forte. Theo ha grandi margini di crescita».

Ex Milan – Botafogo, accoglienza da eroe per Honda – VIDEO