Home Milan News Collovati: “Ibrahimovic come Maradona. Donnarumma unico da grande Milan”

Collovati: “Ibrahimovic come Maradona. Donnarumma unico da grande Milan”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:07

Inter-Milan, intervista al doppio ex Fulvio Collovati. L’ex difensore celebra Zlatan Ibrahimovic, suggerisce una rivoluzione rossonera ed esalta Gianluigi Donnarumma. 

Fulvio Collovati
Fulvio Collovati (foto dal web)

Inter-Milan, parla il doppio ex Fulvio Collovati. Protagonista dal 1976 al 1986 con entrambe le maglie, l’attuale opinionista tv ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera in vista della stracittadina di stasera.

L’ex difensore è sicuro: i nerazzurri sono chiaramente i favoriti, ma col fattore Zlatan Ibrahimovic nulla è scontato. Ecco quanto riferito in merito: “Sulla carta è ovvio che abbia i favori del pronostico ma il Milan, se ha Ibra in campo, non è quello di un mese e mezzo fa”.

Perché anche per Collovati Ibra è un vero e proprio valore aggiunto per la formazione di Stefano Pioli“Zlatan, per come è decisivo può essere considerati al pari di Maradona. Lui è un grande invidualista al servizio del collettivo. Sa trascinare i compagno come Mosè. E poi Ibrahimovic con il suo metro e 90 tiene impegnato i difensori avversari aprendo varchi per i compagni”.

Tuttavia, secondo l’ex milanista, un successo eventuale del Diavolo non cambierebbe le prospettive: “In chiave Champions no. Piuttosto il club ha bisogno di capire quali sono i giocatori su cui fondare la ricostruzione. Serve un centravanti di caratura mondiale”. 

Che serve una rivoluzione, lo si vede anche dai 19 punti di distacco che il Milan ha con i cugini in vista della stracittadina. Collovati chiude con un quesito che racchiude perfettamente lo scenario: “Quanti fra i milanisti attuali avrevvero giocato nella squadra di Berlusconi? Forse solo il portiere”.

CorSera – Inter-Milan, la rivoluzione di Pioli per fermare Conte