Home Milan News Saelemaekers convince: una carta in più per il Milan

Saelemaekers convince: una carta in più per il Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:21

Scampoli di gara per Saelemaekers. Il belga ha giocato contro la Juventus, in Coppa Italia, non sfigurando. Il suo esordio nel Milan era avvenuto contro il Verona.

Alexis Saelemaekers Milan
Saelemaekers e Kumbulla (©Getty Images)

Salgono a due gli spezzoni di partita giocati con la maglia del Milan da Alexis Saelemaekers. L’esterno belga classe 1999, arrivato in rossonero durante l’ultima sessione di calciomercato, aveva fatto il suo esordio il 2 febbraio nell’uno a uno contro il Verona, giocando 13 minuti, ieri è stato gettato nuovamente nella mischia da Pioli nel match di Coppa Italia con la Juventus.

Saelemaekers contro la squadra di Juric aveva preso il posto di Davide Calabria, giocando dunque da terzino. Un ruolo questo ricoperto soprattutto nelle giovanili e nella Nazionale Under 21 belga. Una prova difficile da giudicare visto il poco tempo a disposizione concessogli da Pioli.

Nella semifinale di Coppa Italia, contro i bianconeri, invece, il calciatore ex Anderlecht è subentrato a Samu Castillejo, giocando dunque da esterno alto. Il suo impatto nella gara, resasi complicata per l’espulsione di Theo Hernandez, è stato positivo. Anche se, come contro il Verona, il tempo giocato non è stato superiore ai 15 minuti si è reso protagonista di ottimi spunti.

LEGGI ANCHE: CALABRIA: “ORGOGLIOSO DEL MIO MILAN. RIGORE? INFINITI DUBBI”

Un jolly per Pioli

Alexis Saelemaekers
Alexis Saelemaekers (©Getty Images)

Ci sarà certamente modo per testare meglio le qualità di Alexis Saelemaekers che a Torino, nel match di ritorno di Coppa Italia contro la Juventus, quasi certamente scenderà in campo dal primo minuto, vista la squalifica dell’ex Villarreal. Difficilmente, infatti, Pioli, che sembra aver trovato la quadratura del cerchio, deciderà di cambiare modulo.

Lunedì prossimo, contro i Granata a San Siro, dovrebbe, invece, ancora una volta partire dalla panchina ma l’ex Anderlecht si candida a dare il cambio a partita in corsa ad uno tra Calabria e Castillejo. Il belga rappresenta dunque una carta in più da giocare nel mazzo del mister.

LEGGI ANCHE: BUFFON, BATTUTA INFELICE SUL CORONAVIRUS: PIOGGIA DI CRITICHE | VIDEO