Home Milan News Milan, Ibrahimovic fa gli straordinari: terza gara in 9 giorni

Milan, Ibrahimovic fa gli straordinari: terza gara in 9 giorni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

Per Zlatan Ibrahimovic si tratta della terza prova da titolare con i rossoneri in soli 9 giorni. Può superare sé stesso.

Inter-Milan
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

38 anni e non sentirli. Perché con un fisico come quello di Zlatan Ibrahimovic è praticamente tutto possibile.

Il Milan si gode l’Ibra 2.0 che sta funzionando forse anche al di sopra delle aspettative. Il fisico e le gambe rispondono perfettamente, come dicono le sue ultime prestazioni in campo.

Dopo l’influenza e un fastidio recente al polpaccio, Ibrahimovic si è permesso di giocare un derby da leader. Gol e assist contro l’Inter. Pochi giorni dopo replica eccellente contro la Juventus, dove ha calciato in porta più volte e vinto il maggior numero dei duelli aerei.

LEGGI ANCHE: MILAN, PIACE IL BELGA MEUNIER

Come scrive oggi la Gazzetta dello Sport, Ibrahimovic è un campione stakanovista: corre una media di 8,7 km a partita. La stessa cifra di Samu Castillejo, calciatore considerato molto più dinamico di lui. Segno di un calciatore che vuole ancora sentirsi protagonista ed aiutare il Milan fino in fondo.

Domani in Milan-Torino Ibrahimovic sarà di nuovo titolare, al centro dell’attacco rossonero. Per lo svedese si tratta della terza partita in 9 giorni, una sorta di piccolo record per un calciatore classe ’81, che non si aspettava certo di essere iper-utilizzato in rossonero.

Un po’ per mancanza di alternative, un po’ per la sua leadership infinita, Ibra non può mancare all’appuntamento. E cercherà contro il Toro di superare i numeri della sua prima esperienza milanista: segnare il suo terzo gol dopo cinque gare da titolare. Nel 2010 c’era riuscito soltanto alla settima giornata di campionato.

LEGGI ANCHE: MILAN PRIMAVERA, SHOW A PARMA