Home Calciomercato Milan Simone Inzaghi, non solo Milan: c’è anche il PSG

Simone Inzaghi, non solo Milan: c’è anche il PSG

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:40

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, è tra i profili sul taccuino del Milan per la successione di Stefano Pioli. Il classe 1976 piace anche a Juventus e Psg

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi (©Getty Images)

Futuro segnato per Stefano Pioli. Il tecnico italiano nonostante le parole di stima ricevute negli ultimi giorni da parte della dirigenza, difficilmente siederà sulla panchina del Milan anche la prossima stagione. Solo una sempre più complicata qualificazione in Champions League – che oggi dista ben 10 punti – potrebbe permettergli di salvare il posto.

Sono settimane dunque che si fanno i nomi dei possibili successori: nelle ultime ore i profili più caldi sono quelli di Rangnick e Massimiliano Allegri ma non sono gli unici. Sul taccuino del club rossonero ci sarebbero, infatti, anche Luciano Spalletti e Simone Inzaghi.
Il nome dell’attuale tecnico della Lazio è tornato di moda dopo che lo era stato la scorsa estate prima che la scelta definitiva ricadesse su Marco Giampaolo.

LEGGI ANCHE: GAZIDIS SMENTISCE ACCORDI CON RANGNICK

Concorrenza importante

Lazio Inzaghi

Nel frattempo il mister classe 1976 è cresciuto parecchio e i risultati con la Lazio sono davvero sotto gli occhi di tutti. Il 43enne sta facendo sognare i tifosi biancocelesti: Inzaghi con i suoi uomini sta sfidando l’Inter ma soprattutto la Juventus per la conquista dello scudetto. I bianconeri sono stati battuti dai biancocelesti sia in campionato che in Supercoppa italiana. Sarà anche per questo che Agnelli lo ha messo in cima alla lista dei possibili sostituti di Maurizio Sarri ma la concorrenza è davvero tanta.
Oggi dalla Francia arriva la notizia, riportata da ‘LEquipe’ che anche il Psg starebbe pensando a Simone Inzaghi. Leonardo vorrebbe portare il tecnico sotto la Torre Eiffel insieme a MilinkovicSavic, che in passato è stato accostato al Milan, e Marusic. Nei giorni scorsi Inzaghi è stato accostato anche al Barcellona, solo squadre di altissimo livello quindi.

LEGGI ANCHE: ANDRE SILVA NON RENDE COME REBIC: I NUMERI ALL’EINTRACHT