Home Calciomercato Milan Bennacer: “Il Milan mi ha voluto fortemente. Lione? Sono scomparsi”

Bennacer: “Il Milan mi ha voluto fortemente. Lione? Sono scomparsi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:07

Ismael Bennacer ha raccontato il suo trasferimento al Milan nel calciomercato estivo 2019. Ha svelato anche i contatti avuti con il Lione, poi naufragati nel nulla.

Ismael Bennacer Fiorentina Milan
Ismael Bennacer in Fiorentina-Milan (©Getty Images)

Ismael Bennacer è tra le note positive di questa stagione complicata del Milan. Il centrocampista algerino è diventato presto un titolare e un punto di riferimento in campo.

Quando il club rossonero lo ha acquistato, non è mancato lo scetticismo di chi pensava che un giocatore proveniente da una squadra retrocessa non fosse adatto. Invece, l’ex Empoli si è rivelato un ottimo rinforzo e di reggere la pressione di una piazza come Milano. I suoi margini di miglioramento sono notevoli, ha solamente 22 anni.

Bennacer tra arrivo al Milan e retroscena sul Lione

Bennacer ha parlato a RMC Sport spiegando come sono andate le cose nell’estate 2019, quando si è trasferito al Milan: «Avevo detto al mio agente che se c’erano squadre interessante non doveva dirmelo. Volevo fare prima la Coppa d’Africa. Non volevo sapere niente. Il Milan ha voluto fare l’operazione durante la coppa, ho ricevuto una chiamata dalla dirigenza durante la competizione e ho fatto la mia scelta prima della finale. Ho voluto aspettare per non avere rimpianti».

Tra le squadre interessate a Bennacer c’era il Lione, che dei contatti li aveva avviati senza che poi si sviluppasse una trattativa vera. Il giocatore racconta quanto successo: «Ci sono stati contatti concreti. Il loro progetto è buono e mi piace. Non avevano ancora preso il nuovo allenatore, ma il mio agente aveva incontrato i dirigenti. Io avevo visto Florian Maurice e mi aveva detto che mi volevano, che qualsiasi allenatore mi avrebbe voluto al Lione. Dopo sono arrivati Sylvinho e Juninho e non ho più avuto notizie. Perché sono andato al Milan? Perché devo sentire che allenatore e presidente mi vogliono».

L’idea di un trasferimento in Francia non dispiaceva al centrocampista algerino, che però a un certo punto non ha ricevuto più notizie dal Lione. L’opzione Milan ha preso il sopravvento, anche perché il blasone del club rossonero è decisamente più elevato. Inoltre, il club lo ha voluto fortemente e glielo ha manifestato direttamente.

Leggi anche -> Milan TV – Ibrahimovic ha preso il pallone di petto a Firenze