Home Calciomercato Milan Benevento, il presidente Vigorito svela un retroscena su Ibrahimovic

Benevento, il presidente Vigorito svela un retroscena su Ibrahimovic

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:22

Nell’ultima finestra invernale di calciomercato Oreste Vigorito, patron del Benevento, ha rivelato di aver pensato a Zlatan Ibrahimovic e di averne parlato con Filippo Inzaghi.

Zlatan Ibrahimovic Brescia Milan
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Dopo la fine dell’esperienza nei Los Angeles Galaxy, sono state molte le offerte ricevute da Zlatan Ibrahimovic. Alla fine ha avuto la meglio al Milan, che lo ha fatto tornare a distanza di oltre sette anni dalla cessione al PSG.

Nonostante i 38 anni, il centravanti svedese si sta rivelando molto utile alla squadra di Stefano Pioli. È subito diventato un leader per i compagni, che grazie anche alla sua presenza danno qualcosa in più rispetto a prima. Il suo contratto scade a giugno 2020, ma potrebbe essere prolungato di un anno.

Oreste Vigorito, presidente del Benevento, ai microfoni di Sky Sport ha fatto una rivelazione riguardante proprio Ibrahimovic: «Volevo un attaccante e chiesi ad Inzaghi e Pasquale Foggia (DS del club, ndr) se avessero ancora rapporti con lui. Loro rimasero sorpresi e mi chiesero se stessi facendo sul serio. Risposi di sì, che Zlatan giocava ancora a calcio e che non lo avrei messo a fare le pizze. Poi Pippo mi ha detto che non sarebbe mai venuto da noi, in quanto parliamo di un campione che vuole un mondo che giri tutto intorno a lui».

Il patron del Benevento ha sognato il colpo grosso, ma era un sogno troppo ambizioso. Come detto da Filippo Inzaghi, allenatore della squadra capolista in Serie B, non era possibile concretizzare l’arrivo di Zlatan.

Leggi anche -> Omeragic, l’agente conferma: “Milan interessato, c’è stato un incontro”