Marani: “Niente milanesi per Juve-Milan? Paradossale”

Juventus-Milan solo con tifosi residenti in Piemonte. Una scelta possibile in vista del match di Coppa Italia, in programma mercoledì, che fa tanto discutere.

hakan Calhanoglu milan juve
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Caos infinito con le partite rinviate in Serie A. Causa Coronavirus, ben cinque match di campionato, tra cui Juventus-Inter e Milan- Genoa, sono stati spostati al 13 maggio. Si sarebbero dovuti giocare a porte chiuse ma nel primo pomeriggio è arrivata la clamorosa decisione. Nessuna variazione, invece, per Juventus-Milan di Coppa Italia, che come se non nulla fosse si giocherà regolarmente mercoledì sera a Torino, davanti al pubblico. Un pubblico però fatto da soli piemontesi.

Il match valevole per la semifinale di ritorno dovrebbe essere aperto solo ai residenti della Regione del governatore Alberto Cirio. Una decisione che sta già facendo discutere non poco.

Matteo Marani, negli studi di Sky Sport, ha detto la sua sulla vicenda: “Mercoledì la Juventus torna in campo nello stesso stadio, contro il Milan, quello stadio in cui non si può giocare domani. Aperto ai soli piemontesi? Beh, questa scelta non me la spiego, si sfiora il paradossale. È una situazione particolare. La sensazione è quella di non essere in una situazione di controllo”.

LEGGI ANCHE: JUVENTUS-MILAN A PORTE APERTE. MA SENZA MILANESI