Home Milan News Juventus-Milan rinviata in extremis: i motivi 

Juventus-Milan rinviata in extremis: i motivi 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:27

Ecco perché Juventus-Milan in programma domani sera è stata rinviata. Le motivazioni specifiche della decisione maturata. 

Milan-Juventus
Milan-Juventus (©Getty Images)

Juventus-Milan ufficialmente rinviata. Un fulmine a ciel sereno. Sembrava infatti che il calcio stesse tornando alla normalità in qualche modo, e invece ora si rimette tutto fortemente in discussione.

Come riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, la decisione è del prefetto ed è maturata perché il quadro piemontese è cambiato nel pomeriggio. Ci sono stati nuovi casi di coronavirus a Torino: si tratta di un docente, un dottorando e uno studente del Politecnico tutti positivi al coronavirus.

Così hanno pesato le valutazioni dell’Unità di Crisi della Regione, la difficoltà nel verificare la provenienza dei tifosi e quella nell’evitare gli assembramenti per entrare allo Stadium.

“Nonostante il divieto per i residenti in alcune regioni non sempre è possibile identificare le persone, indipendentemente dalla residenza, che per motivi di lavoro e di studio possono provenire da queste regioni o possono essere stati a contatto con potenziali contagiati”, ha spiegato il prefetto Claudio Palomba.

Così l’annuncio: “Dalle circostanze che sono emerse dell’unità di crisi, dopo aver sentito i ministeri dell’Interno, dello Sport e della Salute, si è deciso in maniera concorde di fare un intervento urgente per differire la partita a data da destinarsi”. A incidere ulteriormente, probabilmente, è stata anche la drastica proposta del Comitato tecnico scientifico del Governo di fermare le manifestazioni sportive per 30 giorni.

Pertanto l’appuntamento è stato direttamente rinviato, in quanto non c’erano le condizioni per “assicurare un’efficace protezione della sicurezza collettiva e dell’incolumità delle persone, variamente esposte al rischio di contagio nel corso della manifestazione sportiva”. Ora bisognerà capire quando la gara sarà recuperata. Di certo non avverrà nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE: JUVENTUS-MILAN, ULIVIERI: “QUALCUNO NON VOLEVA GIOCARE”