Bjelica: “Dani Olmo, offerta migliore dal Milan. Ha preferito Lipsia”

Nenad Bjelica, allenatore della Dinamo Zagabria, rivela i retroscena di mercato sul mancato arrivo di Dani Olmo al Milan. Il fantasista spagnolo si è trasferito al Lipsia.

Dani Olmo Lipsia
Dani Olmo, obiettivo del Milan nel mercato di gennaio 2020, ha preferito il Lipsia (©Getty Images)

Nell’ultima sessione invernale del calciomercato si è parlato molto di Dani Olmo, talento spagnolo esploso con la maglia della Dinamo Zagabria. Il Milan era tra i club interessati, ma alla fine è stato il Lipsia a spuntarla.

Il progetto della società tedesca ha convinto maggiormente il giocatore, che voleva disputare la Champions League. Inoltre, la squadra di Julian Nagelsmann è in lotta per il titolo in Bundesliga e può qualificarsi nuovamente in Champions per la prossima stagione. Invece il Diavolo è fuori dalle coppe e in Serie A occupa la settima posizione. Il 21enne fantasista ha preferito la Germania per la sua crescita.

LEGGI ANCHE -> Milan, con Rangnick cambiano le posizioni di Almstadt e Moncada

Calciomercato Milan, offerta vera per Dani Olmo a gennaio

Il Milan si era fatto per Dani Olmo sfruttando i buoni rapporti di Zvonimir Boban con la Dinamo Zagabria. Il dirigente rossonero aveva anche avuto contatti diretti con gli agenti e il giocatore stesso, ma non è riuscito a condurre in porto l’operazione.

Nenad Bjelica, allenatore della Dinamo Zagabria, a Tuttomercatoweb.com ha svelato quanto successo a gennaio: «Dani Olmo è stato tanto vicino al Milan. L’offerta per il ragazzo era più vantaggiosa rispetto a quella del Lipsia, ma il trasferimento in Germania è stata una sua scelta. Ha voluto il Lipsia per giocare la Champions e andare in un progetto dove crescono i giovani. Il Milan non offriva i bonus, a differenza del Lipsia. La Dinamo ha anche il 20% della futura vendita. Con i bonus si può arrivare a cinquanta milioni».

Il club rossonero ha messo sul tavolo una proposta di ingaggio migliore rispetto al Lipsia, che però ha offerto di più alla Dinamo Zagabria. E la volontà del calciatore ha fatto la differenza, vista la sua preferenza per la squadra di proprietà del colosso Red Bull. Finora 4 presenze, 1 gol e 1 assist per il talento spagnolo in Germania.

LEGGI ANCHE -> Milan, Ibrahimovic e quel messaggio in codice: i possibili scenari