Bennacer: “Strano giocare a porte chiuse, ma la salute viene prima”

Ismael Bennacer dice la sua sulle prossime partite a porte chiuse della Serie A. Il centrocampista del Milan è carico in vista del match contro il Genoa a San Siro.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©Getty Images)

A causa della diffusione del Coronavirus, le manifestazioni sportive o vengono sospese oppure si devono disputare a porte chiuse. La Serie A non fa eccezione e infatti le prossime partite si giocheranno con stadi senza pubblico.

Domenica, ad esempio, verranno recuperati i match dell’ultima giornata di campionato e tra questi c’è anche Milan-Genoa. In campo ci sarà sicuramente Ismael Bennacer, ormai titolarissimo nella formazione rossonera. Un acquisto assolutamente azzeccato in estate da parte della società.

Proprio l’algerino su Twitter ha scritto un post in merito alla situazione attuale: «Sarà strano giocare le nostre prossime partite a porte chiuse, ma la salute deve venire prima di tutto. Faremo tutto il possibile per renderti orgoglioso Milan. Coraggio a tutte le persone colpite da questo virus, i loro parenti, il personale infermieristico e medico».

Domani la squadra di Stefano Pioli sosterrà l’allenamento di rifinitura a San Siro, per abituarsi da uno stadio senza tifosi. Sarà strano giocare le partite in un clima simile, senza il calore dei milanisti. Tuttavia, Bennacer e compagni dovranno dare il 100% per conquistare 3 punti fondamentali per la classifica.

LEGGI ANCHE -> Gazidis, servono risultati: Elliott dà fiducia, ma non incondizionata