Milan, addio Boban: scattato il licenziamento. A breve l’ufficialità

Milan e Zvonimir Boban: addio confermato e ufficialità in arrivo. A sei giorni dall’intervista della discordia, il Cfo rossonero ha ricevuto la lettera di licenziamento dalla proprietà. 

Zvonimir Boban AC Milan
Zvonimir Boban (foto AC Milan)

Zvonimir Boban e il Milan, addio certificato adesso. Perché come riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il Cfo rossonero ha ricevuto la lettera di licenziamento per giusta causa e oggi seguirà un comunicato ufficiale che ne annuncerà l’addio.

Da quanto filtra, buona parte delle contestazioni che la proprietà muove al dirigente croato vertono sui contenuti dell’intervista e sulla mancata autorizzazione della stessa.

La proprietà l’ha ritenuta troppo destabilizzante e pericolosa nei confronti dell’Ad Ivan Gazidis, tanto da non poterci passare sopra e agire con fermezza. Così sei giorni dopo dall’attacco pubblico, ecco che segue la separazione.

Nel frattempo mentre martedì avevano presenziato Boban e Paolo Maldini a Milanello, ieri si è presentato Gazidis al centro sportivo rossonero. Una presenza – evidenzia il quotidiano – facilmente interpretabile come un passaggio di consegne tra l’area sportiva e il nuovo punto di riferimento totale.

Adesso bisognerà capire cosa succederà con Maldini. L’ex capitano sta riflettendo sul da farsi, la proprietà non ha intenzione di dare il benservito anche a lui ma senza Boban la prospettiva cambia radicalmente. Lo scenario più probabile, dunque, è che il Dt conclude regolarmente la stagione per non creare ulteriori tensioni nel club che ama per poi salutare a fine stagione.

LEGGI ANCHE: PAQUETÁ, ARRIVA UNA GRANDE NOTIZIA DAL BRASILE