Pioli: “Il Milan abbia la mentalità di Ibra. Begovic e Kjaer ci hanno migliorato”

Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, alla vigilia del match contro il Genoa parla a Milan Tv: parole importanti nei confronti di Ibrahimovic, Begovic e Kjaer

Ibrahimovic  Pioli Milan
Stefano Pioli e Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Nel corso della sua lunga intervista a Milan Tv, alla vigilia della sfida di campionato contro il Genoa, Stefano Pioli si è soffermato a parlare di Zlatan Ibrahimovic. Il Milan ha letteralmente cambiato pelle con l’arrivo dello svedese: “Allenare Zlatan è stimolante per me e per i compagni. Ha una fame di vincere e di lottare ancora, nonostante i grandi traguardi raggiunti, con quella perfezione per cercare di eccellere. Questa è la mentalità che il Milan deve avere. Dobbiamo fare qualcosa di significativo e per farlo dobbiamo lottare tutti i giorni con la mentalità che Ibrahimovic e la squadra stanno mettendo in campo tutti i giorni”.

Un apporto fondamentale al cambio di passo è stato dato anche dagli altri due nuovi arrivati durante il mercato di gennaio, Begovic e Kjaer: “Il mercato di gennaio ci ha migliorato la squadra ma non solo dal punto di vista tecnico. Quello, chiaramente, è quello che si vede la domenica di più ma hanno aiutato nella cura dei dettagli, nell’attenzione a preparare tutto con chiarezza e determinazione che fanno la differenza. Loro due sono giocatori di livello e professionisti di livello che hanno aiutato la squadra crescere”.

LEGGI ANCHE: PIOLI: “PARTITA IMPORTANTE PER IL FUTURO. SOCIETA’? NIENTE ALIBI”