Rangnick e le voci sul Milan: “Non è assolutamente vero”

Arrivano le parole di Ralf Rangnick su queste continue voci sul suo futuro al Milan. L’allenatore tedesco è stato chiaro ma è molto probabile che sarà lui il prossimo allenatore rossonero.

Ralf Rangnick
Ralf Rangnick (©Getty Images)

Sarà Ralf Rangnick a guidare la rivoluzione del Milan in estate? Probabilmente sì, anche se Ivan Gazidis ha smentito in questi giorni. In realtà, come riferito anche da Gianluca Di Marzio, con l’allenatore tedesco c’è già una bozza d’accordo.

Da qui ai prossimi mesi tutto può succedere, è chiaro. Ma si va verso questa direzione. Intanto, dopo Gazidis, è arrivata anche la smentita da parte dello stesso Rangnick. Un rappresentante del 61enne tedesco, a Sport 1, ha detto che “Non è assolutamente vero” che c’è già un accordo con il Milan.

Parole in controtendenza con quanto detto in questi giorni e, soprattutto, con quanto rivelato da Zvonimir Boban. L’ex dirigente rossonero è stato licenziato per l’intervista alla Gazzetta dello Sport dove parlava proprio dei contatti con Rangnick, allenatore scelto solo da Gazidis e non dall’area sportiva.

Per questo motivo Boban ha deciso di lasciare. E, molto probabilmente, lo farà anche Paolo Maldini, oggi assente in Milan-Genoa (ufficialmente per febbre), e così anche Frederic Massara. Questa smentita di Rangnick è un passaggio importante ma la realtà dei fatti è che i contatti ci sono, se non addirittura già una bozza di accordo.

Non ci resta altro che aspettare la fine della stagione e vedere cosa succederà. Gazidis ha confermato la fiducia in Stefano Pioli, ma è chiaro che non sarà lui l’allenatore del Milan il prossimo anno.

LEGGI ANCHE: MILAN-GENOA 1-2, GOL E HIGHLIGHTS: IL VIDEO