Coronavirus, la Roma non va a Siviglia per l’Europa League

As Roma
AS Roma (©Getty Images)

La Roma non volerà a Siviglia per disputare la partita di Europa League. Il club giallorosso ha pubblicato un comunicato nel quale annuncia che non partirà.

Queste le parole che si leggono nella nota: «L’AS Roma non andrà in Spagna per il match di Europa League contro il Siviglia a causa della mancata autorizzazione da parte delle autorità locali. Maggiori dettagli saranno resi noti dalla UEFA».

La Spagna ha bloccato i voli in entrata e in uscita che riguardano l’Italia. Di conseguenza la partita Siviglia-Roma non può essere giocata. Erano già previste le porte chiuse allo stadio Ramón Sánchez Pizjuán, come avvenuto ieri per Valencia-Atalanta di Champions League. Nelle scorse ore anche il Getafe, avversario dell’Inter, ha annunciato che non verrà in Italia.

La UEFA dovrà decidere come procedere. La situazione è delicata e qualche partita dovrà essere recuperata. Trovare date nel calendario non sarà semplice, visti i tanti impegni.

LEGGI ANCHE -> Dalla Germania: “Rangnick rifiuterà l’offerta del Milan”