Ibrahimovic-Milan, il rinnovo verrà discusso a fine stagione

Ivan Gazidis e Zlatan Ibrahimovic parleranno del contratto tra qualche mese. La permanenza dello svedese al Milan è complicata per più ragioni. Accordo non semplice da trovare.

Zlatan Ibrahimovic Casa Milan
Zlatan Ibrahimovic (foto acmilan.com)

Innegabile il buon impatto avuto da Zlatan Ibrahimovic sul Milan nel 2020. La sua presenza ha stimolato i compagni a dare di più in allenamento e anche in partita. La professionalità dello svedese è un esempio per tutti e il suo carisma rappresenta un’influenza positiva sia in campo che nello spogliatoio.

Ovviamente Ibrahimovic non può guarire da solo tutti i problemi della squadra. Ha comunque 38 anni e ci sono lacune che un uomo da solo non può colmare. Avrebbe dovuto pensarci la società quando ha costruito l’organico nelle sessioni di mercato. La speranza è che in estate venga posto rimedio ai difetti evidenti.

LEGGI ANCHE -> Rangnick, l’agente: “Lui e Gazidis parlano, non è prevista una collaborazione”

Gazidis parlerà con Ibrahimovic

Rimane da capire se nel futuro del Milan ci sarà ancora Ibrahimovic. Il contratto scade a giugno 2020 e lo svedese ha tanti dubbi. L’addio di Zvonimir Boban, che lo aveva fortemente rivoluto in rossonero, lo ha turbato. E andrà via anche Paolo Maldini, altro dirigente che ha spinto per il suo ritorno.

Oggi Tuttosport spiega che Zlatan e Ivan Gazidis hanno avuto uno scambio di vedute durante il discorso dell’amministratore delegato prima dell’allenamento di rifinitura pre Milan-Genoa. Il numero 21 rossonero avrebbe risposto in un paio di occasioni non nascondendo il suo punto di vista su alcuni aspetti.

Secondo quanto scritto dal quotidiano sportivo torinese, Gazidis stima molto Ibrahimovic sia a livello personale che tecnico. Sa bene che la sua permanenza avrebbe risvolti positivi anche per l’indotto economico del club. Vorrebbe rinnovargli il contratto, ma la trattativa non si presenta facile.

I termini per il prolungamento fino al 2021 erano già stati definiti e difficilmente Zlatan farà un passo indietro sull’ingaggio. Del rinnovo si discuterà verso fine stagione, quando i progetti futuri del club dovrebbero essere maggiormente chiari e toccherà a Gazidis convincere il giocatore a rimanere.

LEGGI ANCHE -> Gazidis uomo solo al comando: futuro del Milan nelle sue mani