Da Donnarumma a Ibrahimovic, futuro incerto: il punto in casa Milan

Al Milan il destino di più giocatori è in bilico. Da Gigio Donnarumma a Zlatan Ibrahimovic, passando anche per Theo Hernandez e l’allenatore Stefano Pioli.

Gigio Donnarumma
Gigio Donnarumma (©Getty Images)

Il futuro del Milan è molto incerto. Tra cambiamenti societari, guida tecnica e calciomercato è difficile sbilanciarsi su quello che succederà. I tifosi sono stanchi di ripartire sempre da un “anno zero” e vorrebbero un salto di qualità.

Tuttavia, bisognerà vedere che budget avrà a disposizione la società per la campagna acquisti e che scelte verranno fatte. Non bisogna attendersi grandi investimenti. Le cessioni diventeranno importanti per finanziare il mercato in entrata. Non va esclusa la vendita di un pezzo pregiato della squadra.

LEGGI ANCHE -> ZARACHO-MILAN, OPERAZIONE BLOCCATA: I MOTIVI

Calciomercato Milan, chi parte e chi resta?

Oggi Manuele Baiocchini a Sky Sport ha fatto il punto della situazione su alcuni nomi presenti oggi al Milan. È partito da Stefano Pioli, che potrebbe rimanere in panchina solamente chiudendo il campionato in maniera estremamente positiva. Un filotto di vittorie è l’unica possibilità per lui di guadagnarsi una conferma.

Incerto anche il futuro di Zlatan Ibrahimovic, il cui contratto è in scadenza a giugno. Bisognerà vedere se il 38enne svedese vorrà rimanere, dopo l’addio di Zvonimir Boban e quello probabile di Paolo Maldini. E servirà vedere anche se il Milan intenderà puntare su di lui. I progetti delle parti dovranno coincidere, altrimenti sarà addio.

Non è sicuro neppure il futuro di Gianluigi Donnarumma, la cui scadenza contrattuale è fissata nel 2021. Se dovesse arrivare una buona offerta, la cessione non andrebbe esclusa dato che la trattativa per il rinnovo è complicata.

Secondo Baiocchini, anche Theo Hernandez è a rischio. Una proposta particolarmente vantaggiosa potrebbe far riflettere il Milan, oltre che lo stesso giocatore. Il valore del suo cartellino è raddoppiato rispetto ai 20 milioni di euro investiti nell’estate scorsa per comprarlo dal Real Madrid.

Da capire pure cosa succederà con Ante Rebic, arrivato in prestito biennale e dunque sicuro di indossare la maglia rossonera almeno fino a giugno 2021. La società dovrà valutare se fare un investimento per l’acquisto definitivo.

Il giornalista di Sky Sport spiega che al Milan praticamente nessuno può sentirsi sicuro di rimanere. Regna l’incertezza sul futuro. Tante cose possono cambiare e l’amministratore delegato Ivan Gazidis vuole dare il via a una rivoluzione.

LEGGI ANCHE -> THIAGO SILVA, LEONARDO NON CAMBIA IDEA: ORA TOCCA AL MILAN