Calabria: “Cutrone è stato male. Così trascorro le mie giornate”

Intervista a Davide Calabria, che ha spiegato come lui e i suoi compagni rossoneri stanno attraversando il periodo di quarantena.

Davide Calabria (©Getty Images)
Davide Calabria e Murru (©Getty Images)

L’emittente Sky Sport ha intervistato oggi Davide Calabria, terzino destro del Milan.

Il difensore ha raccontato come lui e i suoi compagni rossoneri stanno attraversando la quarantena forzata e questo particolare periodo senza attività in campo.

Facciamo una vita normale a casa – ha ammesso Calabria – Stiamo con la famiglia, leggiamo, guardiamo la tv e Netflix. Mi alleno con il programma che ci ha dato lo staff del Milan: bicicletta, corpo libero ed esercizi per la parte alta”.

L’idea di fermare il campionato è corretta secondo il numero 2 del Milan: “E’ stato giusto fermarsi, eravamo tutti in ansia, preoccupati per i nostri parenti. Non so quando si ricomincerà, ma ci faremo trovare pronti. Mi preoccupa Castillejo: non è abituato a stare così tanto tempo a casa”.

Infine una parola su Patrick Cutrone, suo amico ed ex compagno nel Milan, positivo al Coronavirus: “So che Patrick non è stato affatto bene. Per fortuna non aveva problemi respiratori, ma sembrava una semplice influenza. Aveva la febbre sino a 39-39,5°. Ora pare stia meglio”.

LEGGI ANCHE -> RUGANI RACCONTA LA POSITIVITA’ AL COVID-19