Milan, da definire anche il futuro di quattro portieri 

Milan, non solo Gianluigi Donnarumma: c’è da inquadrare anche il futuro di Asmir Begovic, Pepe Reina, Alessandro Plizzari e Antonio Donnarumma. Ecco la situazione. 

Asmir Begovic e Gianluigi Donnarumma

Milan, cinque portieri per tre posti. Come evidenzia Tuttosport oggi in edicola, oltre a definire il futuro di Gianluigi Donnarumma, il club rossonero dovrà sistemare anche i portieri alle sue spalle che attualmente contano ben 8 guantoni oltre quelli di Gigio.

Pepe Reina, Asmir Begovic, Antonio Donnarumma e Alessandro Plizzari. Sono questi i nomi in lista. Tutte con delle specifiche ambizioni e per i quali bisognerà fare valutazioni precise in estate, sia in termini di costi che di efficienza. Ma una cosa è certa: per quanto rispettabili nessuno sarà promosso titolare nell’eventuale addio di Donnarumma junior.

Milan, il punto sui portieri

Non lo sarà nemmeno l’estremo difensore spagnolo, acquistato proprio con questo intento nell’estate del 2018. Con l’addio di Donnarumma che sembrava quasi inevitabile, il duo composto da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli puntarono sul portiere in uscita dal Napoli per cautelarsi in caso di pesante cessione del classe 99.

Alla fine il talento del settore giovanile non andò più via, per sua stessa volontà opponendosi a quella di Mino Raiola, e Reina è stato costretto ad accontentarsi della panchina ma con un ingaggio pesante che ha pesato abbastanza sul bilancio. Ed è anche per ragioni finanziarie, oltre che per la volontà di giocare, che a gennaio si è trasferito all’Aston Villa attualmente penultimo in Premier League.

Ma Reina si è spostato in Premier in prestito gratuito, dunque a fine stagione rientrerà al Milan ma la avventura è destinata ai titoli di coda. Sia per le esigenze economiche del club, ma anche perché il giocatore, probabilmente, a 38 anni vorrà concludere la carriera da protagonista.

Begovic resta in rossonero?

Al suo posto è arrivato Begovic dal Bournemouth, e non vi è da escludere una permanenza a fine stagione. Cinque anni più giovane di Reina, ha già convinto ed è comunque un usato sicuro con ben 400 partite da professionista alle sue spalle.

Poi c’è Plizzari, considerato da tempo un predestinato, che spera addirittura per il posto da titolare in caso di addio di Donnarumma. Anch’egli ceduto in prestito di recente, probabilmente i tempi non sono ancora maturi per una sua promozione totale dopo un’esperienza personale tutto sommato anche positiva al Livorno.

Infine c’è Donnarumma senior, apparentemente in uscita già lo scorso gennaio. Il Milan intende liberarsi del suo ingaggio da un milione di euro firmato in occasione del rinnovo del fratello. Adesso, con ogni probabilità, il suo destino sarà nuovamente intrecciato con quello di Gigio. Se quest’ultimo dovesse dire addio, quasi sicuramente saluterebbe anche lui.

LEGGI ANCHE: SKY – MILAN, DANNO DA OLTRE 90 MILIONI