Leao, risarcimento allo Sporting: il portoghese farà ricorso

Rafael Leao reagisce dopo la stangata arrivata dal Portogallo. Il calciatore del Milan non vuole pagare la super sanzione al suo ex club.

Rafael Leao 17
Rafael Leao (©Getty Images)

Rafael Leao non ci sta. Il giovane attaccante del Milan ha pronto il ricorso formale nei confronti della sanzione imposta dal Tribunale Arbitrale dello Sport.

E’ di ieri la notizia che vede Leao costretto a pagare 16,5 milioni di euro allo Sporting Lisbona. Un obbligo arrivato dopo la causa vinta dal club portoghese contro il calciatore e discussa dal TAS di Losanna.

A Leao è contestato il fatto di essersi svincolato unilateralmente dallo Sporting Lisbona nell’estate 2018 per trasferirsi a parametro zero al Lille. Il club lusitano ha ottenuto l’appoggio del Tribunale Arbitrale dello Sport, ma l’attaccante rossonero non intende accettare la sentenza giunta da Losanna.

Come scritto dalla Gazzetta dello Sport, Leao farà ricorso e ha già mobilitato i suoi legali per evitare di pagare la sanzione. Possibile che il numero 17 del Milan chieda consiglio anche agli avvocati del club rossonero.

LEGGI ANCHE -> MILAN, SAELEMAEKERS VERSO IL RISCATTO