Milan, Saelemaekers può restare: i costi del riscatto

Il destino del giovane esterno Alexis Saelemaekers è nelle mani del club rossonero: in Belgio sono ottimisti sul suo riscatto.

Saelemaekers Milan
Saelemaekers e Kumbulla (©Getty Images)

Tre sole presenze in campionato. Ma anche tanta corsa e generosità: Alexis Saelemaekers si è già fatto notare in casa Milan.

Il talento belga è arrivato a gennaio, un po’ a sorpresa, in prestito dall’Anderlecht. Il Milan si è assicurato una clausola per il diritto di riscatto a titolo definitivo, da esercitare a fine campionato.

Lo stop del torneo, dovuto all’effetto Coronavirus su tutto il calcio europeo, pone in dubbio il futuro di Saelemaekers, che potrebbe non avere modo e tempo di dimostrare il suo valore.

LEGGI ANCHE -> UEFA, STOP PER UN ANNO AL FFP?

Non vi sono clausole automatiche sui minuti giocati di Saelemaekers: il suo futuro dipenderà solo dal Milan e dalle valutazioni tecniche nei suoi confronti.

Ma secondo la stampa belga, più precisamente il quotidiano DH, il Milan sarebbe orientato ad acquistare Saelemaekers, avendo intravisto qualità tecniche e dinamiche assolutamente confortanti.

I rossoneri hanno già speso 3,5 milioni di euro per il prestito semestrale dell’esterno belga. E dovranno versarne altrettanti nelle casse dell’Anderlecht per trattenerlo: un’operazione da 7 milioni complessivi che i dirigenti del Milan sembrano intenzionati a portare avanti.

LEGGI ANCHE -> DONNARUMMA, DUE CONDIZIONI PER IL RINNOVO