Bennacer: “Il campo mi manca tanto, aspetto i nostri tifosi”  

Milan, Ismael Bennacer è inquieto. In isolamento come tutti i rossoneri, l’algerino ha raccontato il proprio malcontento per questa situazione surreale causa coronavirus. 

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer (©Getty Images)

8 marzo 2020, è qui che si è fermato il campionato del Diavolo. Da quel tristissimo Milan-Genoa in un San Siro isolato e silenzioso, dove i rossoneri si lasciarono imbrigliare dal Grifone per poi perdere partita e sesto posto.

In campo, quel pomeriggio, c’era in campo anche Ismael Bennacer. Un titolarissimo a cui ora manca maledettamente il campo. E a riferirlo è lo stesso giocatore algerino, il quale ha inviato un video-messaggio per il suo popolo a BeinSport.

Ecco quanto riportato dal Corriere dello Sport oggi in edicola: “Spero che stiate tutti bene in questa situazione delicata che viviamo. Bisogna stare tutti uniti, solo così ne usciremo più forti, questo vale per il mondo intero. Bisogna tenere la testa alta, io dal mio canto proseguo con gli allenamenti per tenermi in forma, e mi prendo cura della famiglia”.

Ma tutto l’allenamento di questo mondo non sostituirà mai le emozioni del pallone e di un vero match. Sensazioni che Bennacer non vede l’ora di riassaporare: “Mi alleno 2-3 volte al giorno se posso, ma il campo mi manca tanto. Sarà ancora più bello quando torneremo davanti a questo al nostro pubblico fantastico. Grazie a tutti, abbiate cura di voi e restiamo uniti”. 

LEGGI ANCHE: NUOVO AFFARE MILAN-EINTRACHT?