Milan, da Osimhen a Celik: i giovani talenti con Campos

E’ tornato di moda il nome di Campos. Il dirigente del Lille potrebbe arrivare al Milan portandosi con se alcuni giovani talenti del club francese.

ocampos Osimhen milan lille
Victor Osimhen (©Getty Images)

Boban ha già detto addio al Milan e i prossimi potrebbero essere Paolo Maldini e Massara. Ivan Gazidis è a lavoro per definire il nuovo assetto dirigenziale. Nelle ultime settimane si è fatto un gran parlare di Ralf Rangnick ma dalla Germania sono piovute smentite: la trattativa non è dunque per nulla chiusa, anzi non è proprio detto che vada in porto.

In queste ore è così tornato di moda il nome di Luis Campos, attuale direttore generale del Lille.

Il profilo del portoghese, grande conoscitore di calcio e soprattutto scopritore di giovani talenti, piace da tempo ad Elliott e non si discosterebbe, poi, così tanto da quello di Rangnick.
Il Milan si prepara dunque a puntare sempre più sui giovani talenti. Talenti di cui è ricchissimo il Lille. Il club francese, in orbita Elliott, con un eventuale approdo di Campos potrebbe entrare sempre più in rapporto con il Milan.

Sono diversi i calciatori che potrebbero fare a caso dei rossoneri, uno su tutti Victor Osimhen. L’attaccante nigeriano, arrivato in estate per sostituire i partenti Pepe e Leao, sta davvero stupendo tutti a suon di goal. Ora tutti lo vogliono ma i rossoneri potrebbero avere una corsia preferenziale così come per Boubakary Soumaré, mediano finito già nel mirino dei grandi club nonostante la giovanissima età. Il classe 1999, con un fisico importante, ha una valutazione sui 30 milioni di euro.

Costano un po’ meno, invece, i difensori Gabriel, brasiliano classe 1997, accostato anche al Psg di Leonardo, e il turco Celik, terzino destro di 23 anni da tempo nel mirino dei rossoneri, per nulla soddisfatti di Conti e Calabria.

Tante idee per un Milan che potrebbe essere sempre più giovane e un po’ ‘made in Lille’.

LEGGI ANCHE: MILAN, RITORNO DI FIAMMA PER ELLIOTT