El Shaarawy chiama il Milan: “È sempre la mia squadra”

Stephan El Shaarawy pensa ad un clamoroso ritorno in Serie A dopo qualche mese in Cina. E il Milan può essere più di un’idea…

El Shaarawy Italy
El Shaarawy (Getty Images)

Neanche un anno in Cina, ma già la voglia di tornare nel calcio che conta.

Stephan El Shaarawy, attaccante italiano dello Shanghai Shenhua, sta seriamente pensando di ritrovare la Serie A, nonostante la scelta recente di trasferirsi in Asia.

Lo ha ammesso lo stesso classe ’92, ex di Roma e Milan, nell’intervista odierna concessa a Sky Sport. L’italo-egiziano non ha nascosto questo suo desiderio.

LEGGI ANCHE -> GRAVINA VUOLE ASSEGNARE LO SCUDETTO

El Shaarawy manda segnali al Milan: idea per il futuro?

Queste le parole di El Shaarawy: “Non so cosa accadrà in futuro. Ma già a gennaio avevo parlato con il mio club per andare a giocare in vista degli Europei. Mi manca tutto del mio paese, dalla famglia agli amici”.

Il ‘Faraone’ ha poi mandato un messaggio al Milan, squadra per cui ha sempre un grande affetto: “Io sono milanista nel cuore. Ma era arrivato il momento di cambiare aria. Il Milan si sa, resta sempre la mia squadra, la tifavo fin da bambino”.

Una dichiarazione d’amore che potrebbe nascondere, più o meno velatamente, un’idea per il suo futuro: chissà che El Shaarawy non possa essere un’opzione per l’attacco del Milan, a circa cinque anni dal suo addio.

L’unico ostacolo sarebbe il suo ingaggio: in Cina El Shaarawy percepisce ben 13 milioni a stagione. Ma sarebbe pronto a ridursi ampiamente lo stipendio pur di giocare nel ‘suo’ calcio.

LEGGI ANCHE -> RANGNICK-MILAN, SPUNTANO LE PENALI