DAZN, come sospendere l’abbonamento in quattro semplici mosse

Scopri come sospendere l’abbonamento a DAZN con il campionato di Serie A fermo. La procedura per mettere in pausa il servizio e ripristinarlo quando vuoi.

come sospendere abbonamento daznLa Serie A è ferma e ti stai chiedendo perché continui a pagare 9,99 euro per l’abbonamento a DAZN? In effetti, è inutile mantenere attivo un servizio non utilizzabile, e non di certo per tua scelta.

Ottenere un rimborso da Sky e DAZN è impossibile, almeno per il momento. Ma la piattaforma streaming dedicata allo sport, che ogni domenica trasmette almeno tre partite del nostro campionato, ti dà la possibilità di mettere in pausa abbonamento. Lo sapevi? Scopri come fare.

Come sai, il pagamento mensile di DAZN è automatico. Qui attento, perché in queste settimane, anche senza usufruire del servizio, stai continuando a pagare e magari non te ne sei nemmeno accorto. Ma ora puoi evitare di perdere inutilmente soldi mettendo in pausa l’abbonamento. Vi spieghiamo come procedere.

LEGGI ANCHE: IL CORONAVIRUS CAMBIA IL MERCATO

Come mettere in pausa l’abbonamento a DAZN

Prima informazione importante: possono sospendere il pagamento soltanto coloro che hanno sottoscritto un abbonamento direttamente sulla piattaforma. Da questa procedura sono qui esclusi quelli che hanno altri tipi di tariffari (ad esempio DAZN1 su Sky).

Un altro elemento fondamentale riguarda il metodo di pagamento: è possibile sospendere il pagamento solo se all’account è stato attivato con carta di credito o PayPal. Se, invece, hai utilizzato una carta prepagata, non potrai usufruire di questo vantaggio.

Chiariti questi due passaggi, possiamo finalmente procedere. Per sospendere il pagamento bisogna seguire queste semplici istruzioni:

  1. Apri il sito ufficiale di DAZN.
  2. Clicca in alto a destra alla voce “Il mio account”.
  3. Cerca l’opzione “Metti in pausa o sospendi il pagamento” e clicca.
  4. Indica il periodo di sospensione (massimo quattro mesi) e la data di riattivazione.

Visto? Tutto molto semplice. Così potrei sospendere l’abbonamento ma non annullarlo. La data di riattivazione può essere modificata in qualsiasi momento: se hai selezionato un mese e il campionato riparte prima, puoi andare a cambiare il giorno con lo stesso procedimento e riattivare il servizio. Comodo, no?

LEGGI ANCHE: MILAN, CINQUE CESSIONI CERTE: IL PUNTO